L'olio extra vergine di oliva tra tutela e qualità

Inviare ad un amico

Inviare questo articolo ad un amico.

 

L’olio di oliva. Un alimento prezioso, soprattutto un alimento di cui l’Italia può vantare una delle migliori produzioni. Il prodotto simbolo della dieta mediterranea è stato al centro di un seminario-degustazione svoltosi lunedì 17 gennaio presso l’Hotel Marriott Château Champlain promosso dal CNO, il Consorzio Nazionale degli Olivicoltori, con il contributo finanziario della Comunità europea, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Canada. Presente, proveniente dall’Italia, una delegazione formata dal Presidente del Consorzio, Claudio Di Rollo, dal responsabile tecnico, l’ing. agronomo Simone Cagnetti, dal direttore dell’Associazione degli Olivicoltori della Toscana, Giampiero Cresti, dal direttore di  Itchefs-Gvci (Gruppo virtuale cuochi italiani), Rosario Scarpato, e dalla responsabile comunicazione del CNO Francesca Vannini. «Un’iniziativa nata per mettere sul mercato, promuovere e tutelare  un olio di oliva italiano di alta qualità nonché far conoscere e diffondere sempre più un prodotto buono e salutare, indicato nella prevenzione di tumori e disturbi circolatori anche e soprattutto all’indomani del riconoscimento da parte dell’Unesco della dieta mediterranea quale patrimonio immateriale dell’umanità» ha spiegato il Presidente del CNO, Claudio Di Rollo, che ha anche sottolineato l’estrema varietà dell’olio extra vergine di oliva italiano «l’unico ad avere più di 300 varietà di olive e quindi di olio». Nel corso dell’appuntamento, moderatrice la Dott.ssa Daniela Virone, direttrice della Camera di Commercio Italiana in Canada, è stata ribadita la necessità di premiare sul mercato la qualità del prodotto stesso, puntare alla distintività del nostro olio e delle produzioni italiane rispetto a quelle estere. Esigenze che hanno trovato soddisfazione attraverso il sistema di rintracciabilità di filiera certificabile ai sensi della UNI EN ISO 2205-08 ed illustrato dall’Ing. Cagnetti. Tale sistema, a base volontaria e documentale, consente di ricostruire la storia dell’olio extravergine di oliva prodotto nelle aziende olivicole che vi aderiscono. Il consumatore viene informato sulle fasi di produzione dell’olio: dall’oliveto di provenienza delle olive, alle varietà coltivate, ai metodi e alle tecnologie di produzione dell’olio, fino alla bottiglia così come la trova al punto di vendita. Si tratta, quindi di un sistema che ha come obiettivo quello di offrire una  maggiore trasparenza tra le imprese che operano all’interno della filiera olivicola e nel contempo offrire garanzie concrete al consumatore particolarmente in termini di origine delle produzioni e di sicurezza alimentare. A questo sistema si aggiunge il  progetto “Alta Qualità” in base al quale tutti i passaggi sono eseguiti secondo un rigido disciplinare, che regola e certifica le fasi della produzione sempre a garanzia del consumatore. Al seminario è seguita la degustazione di alcuni oli “Terre del Sole”, marchio che identifica la produzione CNO con gli strumenti predisposti per comunicare  le garanzie di sicurezze offerte dalla tracciabilità, documentata, oltre che sulla etichetta, con il sistema QR code, un sistema di etichettatura innovativa che prevede la stampa in etichetta di un Codice QR (in inglese, QR Code), codice a matrice, o codice a barre bidimensionale. Il consumatore inquadrando il codice, con la fotocamera di un telefono cellulare di nuova generazione dotato dell’applicazione di lettura, può accedere in tempo reale ai contenuti informativi, codice di tracciabilità, parametri analitici, abbinamenti gastronomici, oppure filmato relativo all’azienda di produzione tracciata. Il CNO nraggruppa circa 330.000 produttori olivicoli italiani. Il suo obiettivo è tutelare i propri soci per le attività di produzione, di concentrazione, di promozione e di commercializzazione sui mercati, nazionali ed internazionali, delle proprie produzioni. Per informazioni: Camera di Commercio Italiana in Canada /514- 844-4249/ www.italchamber.qc.ca

Organizzazioni: Unesco

Luogo Geografico: Canada

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per aver votato

Inizio pagina

Commenti

Commenti