La pizza San Gennaro

Inviare ad un amico

Inviare questo articolo ad un amico.

In onore di San Gennaro e per dire no alla cancellazione della festa, così come prevede il decreto del Governo che accorpa le feste patronali alla domenica, Napoli si è mobilitata ed è nata la pizza San Gennaro. A realizzarla, Gino Sorbillo, proprietario dell’omonima pizzeria nel cuore del centro storico del capoluogo campano.                    Gli ingredienti, come spiegato da Sorbillo, «sono tuttirigorosamente made in Campania e, dunque, unici». La pizza San Gennaro è fatta con cacio, strutto, pepe e pomodorini corbari,coltivati esclusivamente sui Monti Lattari, «per richiamare -ha spiegato il pizzaiolo-il miracolo della liquefazione del sangue del Santo. È una pizza povera, tipica della tradizione napoletana,- ha proseguito Sorbillo-radicata nel territorio proprio come la festa di San Gennaro».

Luogo Geografico: Campania

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie per aver votato

Inizio pagina

Commenti

Commenti