JustinTrudeau alla Casa Bianca tra Nafta e immigrazione

Pubblicato il 14 febbraio 2017

Stretta di mano tra Justin Trudeau e Donald Trump

©ANSA

Il premier canadese è stato ricevuto ieri alla Casa Bianca da Donald Trump

Ansa - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ricevuto ieri alla Casa Bianca il premier canadese Justin Trudeau. Si è tratto del primo incontro bilaterale tra i leader dei due paesi vicini a cui è seguita una conferenza stampa congiunta.

Sul tavolo, i temi centrali per il rapporto tra Canada e Usa, dall'immigrazione al Nafta, l'accordo commerciale di libero scambio che Trump ha promesso in campagna elettorale di rivedere.

"Sicurezza e immigrazione devono lavorare di pari passo, rimanendo fedeli ai nostri valori" ha spiegato Justin Trudeau durante la conferenza stampa con il presidente Usa Donald Trump.

Rispondendo alle domande di giornalisti sulle differenze di vedute tra i due, Trudeau ha sottolineato: "L'ultima cosa che i canadesi vogliono da me è che io venga a dare lezione ad un altro Paese", ribadendo un legame tra i due paesi basato sul mutuo rispetto: "C'e' il rispetto reciproco alla base del nostro stretto rapporto. Un rispetto – ha detto - che ci consente tale vicinanza".

Donne in business

Trump e Trudeau hanno poi deciso di unire le forze per una causa comune, una task-force Usa-Canada per potenziare il ruolo delle donne come business leader, tema su cui trova spazio di rilievo Ivanka Trump. Il primo impegno pubblico per la 'first daughter' che ha preso parte insieme con il presidente e il premier canadese alla tavola rotonda con donne esponenti del business per lanciare l'iniziativa. "Abbiamo ottime donne business leader attorno a questo tavolo, io ho avuto molte donne executive", ha sottolineato Trump.