Cifre incoraggianti per la Caisse populaire

Pubblicato il 26 aprile 2017

I membri del Consiglio di sorveglianza del Consiglio di amministrazione della cassa popolare Desjardins italiana canadese hanno presentato il loro bilancio annuale. Essi gioiscono di questo anno fiscale 2016 e desiderano rafforzare le attività della cassa di gestione del patrimonio.

Nicolas Ledain

"Abbiamo avuto una annata molto positiva," assicura Mariano De Carolis, direttore generale della Caisse populaire Desjardins italiana canadese. Durante l'8a assemblea generale annuale, mercoledì19 aprile, tutti i soci dell'istituto finanziario hanno elogiato il lavoro svolto durante l'anno scorso. Ci hanno anche tenuto a presentare i risultati ai membri che si erano ritirati. Anche se i  prestiti totali raggiungono poco più di 817 M$ alla fine dell'anno 2016. Il totale dei depositi è stato un po' oltre 909 M$. Il giro d'affari complessivo ammontava a 1 726 miliardi di dollari. Infine, i profitti al netto delle imposte erano di $ 8.5 M$. Alla fine di questo esercizio incoraggiante, la cassa pagherà un ristorno ai soci di $546 000. "L'economia è un po' difficile, tuttavia si è perseverato e si è ottenuta una bella crescita a livello dei nostri risparmi, dei nostri investimenti, dei prestiti e dei profitti", ritiene Mariano De Carolis.

I membri del Consiglio di amministrazione hanno tenuto anche ad evidenziare il tasso netto di fidelizzazione della cassa popolare Canadienne-Italienne. Questo indice basato sulle valutazioni dei clienti e sull'apprezzamento delle istituzioni del settore. "La media del settore è del 60%. Ci sono 72% di clienti soddisfatti con il nostro servizio, quindi siamo felici di questo'', si è felicitato il direttore generale.

Orientamenti per il 2017
La serata organizzata presso il golf Metropolitan Anjou ha anche permesso di presentare gli obiettivi dell'anno 2017. La Cassa ha inoltre annunciato l'intenzione di rafforzare il suo lavoro nel settore immobiliare e la sua risoluzione di essere coinvolta in opere di beneficenza.

"Le nostre sfide sono di raccogliere di più nell'immobiliare, di continuare a lavorare nella gestione del patrimonio, di lavorare di più con la tecnologia mantenendo un servizio personalizzato e anche di continuare a venire incontro alla comunità", dettaglia Mariano De Carolis.

L'anno scorso, l'Istituzione ha partecipato a diversi eventi di beneficenza e raccolta fondi. Ha ricevuto $ 143.000 in donazioni e sponsorizzazioni e più di $ 860.000 nella raccolta di fondi per varie cause e organizzazioni.

"Entro il 2017, faremo ancora meglio," promette il direttore generale.