Sections

Il Progetto Unitas non sarà portato a termine

Pubblicato il 8 agosto 2017

Il Centro Leonardo da Vinci sede di diversi organismi della nostra comunità tra cui la FCCI e il Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi (CNIC), Regione Québec che, insieme all'Associazione delle persone d'affari e professionisti italo-canadesi (CIBPA), alla Casa d'Italia e al Centro stesso avevano portato avanti il progetto Unitas

©Foto Archivio Corriere Italiano

La FCCI ha annunciato con rammarico che non si procederà oltre

Montreal, 28 luglio 2017 – La Fondazione Comunitaria Italo-Canadese ha annunciato con rammarico che, dopo quattro anni di duro lavoro ed innumerevoli riunioni, non si procederà oltre con il progetto Unitas.

 

Unitas ha rappresentato uno sforzo comune nel provare a mettere insieme ed assicurare una sana e fattiva collaborazione tra le principali organizzazioni della comunità italiana di Montréal in modo da riuscire a creare una comunità “unita” o “unificata”.

Lo scopo era di consentire un uso più efficiente delle risorse, di ottimizzare i servizi e di offrire un più largo sostegno alle necessità della intera comunità, in modo da garantire ciò che proprio la comunità italiana considera come vitale: la tutela della nostra lingua, del nostro patrimonio e della nostra cultura.

«Nonostante l’incrollabile supporto di gran parte della comunità, ci ritroviamo nella condizione di dover rinunciare a questa prospettiva», afferma Joey Saputo, Presidente della FCCI. «Il progetto Unitas non era perfetto, ma mirava ad ottenere ciò che tutti noi vogliamo: costruire una comunità più forte ed unita, garantendo la sostenibilità degli obiettivi prefissati».

Nonostante i valori, le tradizioni, gli scopi e le identità siano salvaguardate proprio nel modello Unitas, la FCCI rispetta il desiderio di alcuni singoli di voler mantenere l’autonomia delle rispettive organizzazioni ed augura loro tutto il successo possibile.

 

La FCCI

 

La Fondazione (FCCI) è un’organizzazione senza fini di lucro creata nel 1975 con l’obiettivo di raccogliere e redistribuire fondi agli organismi filantropici e ai gruppi della comunità. Per maggiori informazioni, contattare la FCCI al 514 274 6725 o visitare il sito: www.fcciq.com.

(Comunicato Fondazione Comunitaria Italo-Canadese)