Sections

Con tutta ..."L’Anima"


Pubblicato il 29 agosto 2017

Sonia Benedetto ha ricevuto lo scorso anno il premio “Molisana dell’Anno” come riconoscimento per i suoi valori artistici

Sonia Benedetto parteciperà al Festival della Musica Italiana di New York

 

 

Domenica 10 settembre, al Master Theater (Millennium) di Brooklyn (New York) si svolgerà la decima edizione del Festival della Musica Italiana, dal titolo “New York Canta”.

Si tratta di una competizione canora unica nel suo genere organizzata dall'Associazione Culturale Italiana di New York, nell'ambito di una più larga strategia di promozione della cultura e del Made in Italy; evento pensato anche per valorizzare il "marchio Italia" nei suoi diversi aspetti tra cui, la musica e la canzone italiana.

A presentare l'avvenimento sarà il cantante Gianni Nazzaro, coaudiuvato da Pupo e Riccardo Fogli, mentre a confrontarsi sul palco del Master Theater ci saranno 11 artisti, selezionati in tutto il mondo, che presenteranno delle canzoni inedite. Il vincitore verrà proclamato da una giuria di esperti.

Tra gli 11 concorrenti vi sarà anche Sonia Benedetto: «Sono l'unica candidata canadese – afferma con orgoglio Sonia – e anche la prima a rappresentare Montréal a questo festival internazionale».

Sonia, 33 anni, nata a Montréal da genitori d'origine molisana, presenterà, come prevede il regolamento, un brano inedito dal titolo "L'Anima", una canzone di stile "pop-classical" scritta per lei, da Vincenzo Capasso e Giovanni Mobilia, per mettere in risalto le sue notevoli doti canore.
Sonia, cantante (soprano) professionista e presentatrice, fa parte del COGIC, il comitato giovani del Comites di Montréal. «Devo ringraziare tale organismo e la sua presidente Giovanna Giordano per questa opportunità di andare al Festival, creatasi in seguito alla mia partecipazione al Premio ProArte 2017, un'iniziativa promossa dal Comites di Montréal. Durante la serata conclusiva del Premio – spiega Sonia – ho cantato una canzone che ha interessato la giuria la quale mi ha segnalato la possibilità di partecipare alle selezioni per il Festival, selezioni che poi sono andate a buon fine.  

«Sono molto felice ed entusiasta di poter vivere questa avventura. Non vedo l'ora di salire sul palco per trasmettere al pubblico, attraverso il mio cuore, la mia anima e la mia voce, tutte le emozioni possibili».