Champions League: Juventus Porto 1-0, Dybala porta i bianconeri ai quarti

Pubblicato il 15 marzo 2017

Paulo Dybala mette a segno il rigore contro il Porto

©ANSA

Allegri: "Finale? Vediamo cosa ci riserva l'urna". Buffon: "Nei quarti vorrei evitare il Leicester'.

Ansa - La Juventus completa senza particolari patemi l'archiviazione della pratica Porto e si qualifica ai quarti di Champions League. Dopo essere andati a vincere 2-0 in Portogallo, nel ritorno degli ottavi i bianconeri si impongono 1-0 a Torino grazie al rigore fischiato al 42' del primo tempo per il fallo di mano di Pereira sulla linea di porta. Cartellino rosso, porto in 10 e Dybala implacabile dal dischetto. Nella ripresa la Juventus gestisce il risultato ed ora attende il sorteggio di venerdì per conoscere il suo prossimo avversario.

"Dybala dice che possiamo vincere la Champions? L'obiettivo era di arrivare almeno nelle prime otto, ora vedremo cosa ci dirà l'urna: andremo ad affrontare squadre importanti e dovremo migliorare rispetto al secondo tempo di oggi, dove siamo stati poco efficienti". Massimiliano Allegri non è del tutto soddisfatto, nonostante l'1-0 che ha sancito l'eliminazione del Porto e proiettato la juventus ai quarti del torneo. "Siamo partiti bene, facendo una gara intelligente, mentre nella ripresa, nonostante la superiorità numerica, abbiamo fatto il contrario di Oporto - ha detto il tecnico nel corso del programma 'Premium Champions' -: in queste situazioni o si attacca con velocità e pressione oppure si sta dietro e la si fa girare fino alla noia, finché non si trovi il pertugio. Invece, non abbiamo fatto nessuna delle due: siamo stati molto bravi nel primo tempo e meno nel secondo. Per fortuna è capitato oggi che avevamo la qualificazione in controllo, ma per il futuro dovremo lavorare su questa situazione". Quanto al sorteggio, "chiunque arrivi bisognerà affrontarlo con coraggio, dovremo avere la forza di andare in finale"

"Vorrei evitare il Leicester". Il pensiero di Gigi Buffon in vista del sorteggio dei quarti di Champions di venerdì non sono Barcellona o Bayern Monaco, ma l'ex formazione di Ranieri, alla prima partecipazione al torneo europeo. "E' una squadra difficile da affrontare, con tanto entusiasmo e contro cui hai tutto da perdere" ha spiegato il portiere della Juventus nel corso del programma 'Premium Champions'. Sulla vittoria contro il Porto, "al di là del risultato dell'andata e della loro nuova inferiorità numerica - ha aggiunto Buffon - appena subisci dei cali di attenzione rischi: questa partite vanno sempre giocate al massimo. Noi siamo migliorati tanto, abbiamo acquisito tanta consapevolezza: la Juventus deve stare sempre almeno nella top eight della Champions e se ci arrivi dieci volte di fila magari capita che una volta la vinci pure".

 

Passa anche il Leicester - Le Foxes si sono qualificate ai quarti di Champions League battendo 2-0 il Siviglia nel ritorno degli ottavi, disputato nel Leicester City Stadium. Le reti inglesi sono state segnate da Morgan (27' del primo tempo) e Albrighton (9' della ripresa). Il Siviglia ha giocato in 10 dal 29' del secondo tempo per l'espulsione di Nasri (doppio giallo). A 10' dal termine N'Zonzi si è fatto parare un rigore da Schmeichel. All'andata gli spagnoli avevano vinto 2-1.