Sections

Innovazioni e tendenze dal "pianeta" casa


Pubblicato il 16 ottobre 2018

Emilie Cerretti

©Foto cortesia

Intervista ad Emilie Cerretti, portavoce del Salone Expohabitation

Dal 18 al 21 ottobre si terrà, allo Stadio Olimpico di Montréal, la quinta edizione del Salone ExpoHabitation, un appuntamento da non perdere per scoprire le novità e le tendenze del momento e per trovare consigli pratici su come trasformare i progetti di rinnovazione e decorazione della vostra casa in realtà.

Anche quest'anno il Salone può contare su una portavoce d'eccezione, Emilie Cerretti, designer, stilista d'interni, animatrice televisiva ma soprattutto grande appassionata del mondo della casa. Emilie proporrà ai visitatori un nuovo concetto di risistemazione e arredamento degli spazi esterni.

Partendo dalla premessa che un cortile (la "cour") viene utilizzato, in genere, solo per 5-6 mesi l'anno, Emilie si è chiesta: perché non creare un qualcosa che sia utilizzabile tutto l'anno? Ecco dunque il cortile arredato con una zona relax, una spa, un angolo con il foyer, abitabile in ogni stagione, anche quando fuori piove o fa freddo.

«Un cortile – spiega - che diventa un ideale prolungamento della propria casa, uno spazio dedicato al "cocooning", che rappresenti bene il nostro stile di vita, tanto d'estate che d'inverno. L'importante – afferma Emilie – è sentirsi bene nella propria casa. E questa sensazione di benessere passa anche attraverso le tante altre proposte presentate al Salone come, ad esempio, le ultime tendenze in fatto di mobili, quelle in fatto di "abbigliamento" di pavimenti o pareti. In questo senso uno dei miei "coup de coeur" – continua l'arredatrice - sono le proposte di "Wave Déco" che presenta un concetto originale di decorazione murale in metallo, decisamente diverso dai "soliti" quadri appesi alle pareti e dagli effetti, anche luminosi, molto sorprendenti.

Da non perdere, oltre alle varie conferenze, anche la visita alla casa "intelligente" di Best-Buy, ovvero la domotica, l'applicazione dell'informatica e dell'elettronica alla gestione dell'abitazione».

 

Come saranno le case del futuro?

Un momento del Salone dello scorso anno
Foto cortesia

«Non avremo quasi più niente da fare – scherza Emilie – i robot faranno le pulizie e prepareranno da mangiare, le luci e il riscaldamento già si accendono da sole, tutto sarà gestito dal nostro telefono intelligente. È fantastico ma allo stesso tempo, mi chiedo: dove andrà a finire il lato umano? I telefoni intelligenti sono pratici ma spesso prendono troppo spazio nella nostra vita. Penso che la casa ideale del futuro sia un giusto compromesso fra modernità e tradizione».  

 

Quale spazio della casa preferisci?

«La cucina e la sala da pranzo. Oggi va molto di moda il concetto dello spazio aperto. Per me, quello che è importante, è lo spazio di vita in comune dove tutta la famiglia si riunisce, è lo spazio che appartiene a tutti e questo spazio deve essere confortevole, ci deve assomigliare, deve aderire al nostro stile di vita e alle nostre abitudini. Se amiamo ricevere, stare in compagnia, preparare da mangiare, chiacchierare, e noi italiani amiamo molto questo modo di fare, allora la cucina, con l'isola al centro, diventa un punto fondamentale. È importante adattare la casa al nostro stile di vita. Se mangiamo sempre fuori e non riceviamo nessuno, è inutile avere una grande cucina!»

 

E in fatto di materiali?

«Mi piacciono molto i "mix" ma se devo scegliere dico il marmo, in particolare quello di Carrara. Un tocco di marmo in casa è l'ideale. Mio padre è ligure, viene dalla zona di La Spezia, a due passi dalle cave di marmo. Le ho visitate e ne sono rimasta davvero impressionata. Mia madre, invece, è montrealese ma parla, mangia e agisce come un'italiana».

 

Colori e tendenze?

«Personalmente sono molto "neutra", mi piacciono i bianchi, un tocco di nero, mi piace mettere il colore negli accessori o magari solo su un muro. Quest'anno le tendenze sono ai colori delle pietre preziose come il verde smeraldo, oppure ruggine o giallo mostarda ma utilizzati a piccole dosi».

Emilie, la televisione e i media

Attualmente Emilie Cerretti partecipa a due tramissioni "Tous pour un chalet" e "Ouvrez, on ne sait jamais!", che vanno in onda su Canal Vie. Sempre su Canal Vie è protagonista di alcuni video dal titolo "Vite fait, bien fait, avec Emilie". È già stata animatrice di trasmissioni quali "Décore ta vie" e "Pimp mon garage". Collabora, inoltre, con la rivista "Les Idées de ma maison".

Per informazioni: expohabitationautomne.ca; https://emiliecerretti.com