Sections

Conoscere, ascoltare e capire


Pubblicato il 11 settembre 2018

Rocco Famiglietti illustra al presidente Fico il plastico dell'Ospedale Santa Cabrini. Al suo fianco l'Ambasciatore Taffuri e il Presidente della Fondazione Santa Cabrini Elio Arcobelli

©Foto Fabrizio Intravaia

La visita del Presidente della Camera Roberto Fico a Montréal

Prima di approdare ad Halifax per partecipare, dal 6 all'8 settembre, alla riunione dei presidenti dei parlamenti dei G7, il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, ha voluto, il giorno prima, fare una tappa a Montréal per visitare espressamente l'ospedale Santa Cabrini e l'adiacente Centro di cure assistenziali Dante.

Quella, seppure informale di Montréal, è stata la prima vista all'estero di Roberto Fico da quando è stato nominato presidente della Camera dei deputati. Accompagnato dall'Ambasciatore d'Italia in Canada Claudio Taffuri e dal Console Generale d'Italia a Montréal Marco Riccardo Rusconi, l'on. Fico, il cui interesse per l'aspetto e le vicende sociali non sono nuovi, è stato accolto dai dirigenti dell'Ospedale Santa Cabrini e dal presidente della Fondazione Santa Cabrini Elio Arcobelli, con i quali ha visitato le varie strutture e conosciuto da vicino una delle più belle realtà della nostra comunità.

Al termine della visita l'on Fico ha avuto modo di intrattenersi con i rappresentanti dei maggiori organismi - "la spina dorsale", come l'ha definita l'Ambasciatore Taffuri - della nostra comunità, per conoscere più da vicino i ruoli che svolgono tali organismi e le storie di vita di coloro che li rappresentano.

Introdotti dal Console Rusconi, a turno hanno preso la parola la presidente del Com.It.Es Giovanna Giordano, il presidente della Camera di commercio italiana in Canada di Montréal Emanuele Triassi, il presidente della Fondazione Comunitaria Italo-Canadese Tony Loffreda, il presidente del Congresso Nazionale degli Italo-Canadesi Antonio Sciascia, il presidente e la direttrice della Casa d'Italia Gino Berretta e Marisa Celli, il direttore generale del Centro Leonardo da Vinci Pat Buttino, e il presidente della Fondazione delle borse di studio CIBPA Sam Scalia.

 

Lingua e riacquisto della cittadinanza

I rappresentanti dei nostri organismi hanno esposto al presidente Roberto Fico alcune tematiche molto sentite dalla nostra comunità quali la riapertura dei termini per il riacquisto della cittadinanza italiana, il problema del riconoscimento delle patenti di guida, la necessità di stanziare più fondi per l'insegnamento della lingua e della cultura italiana in Canada, un'estensione del visto di vacanza-lavoro ad un minimo di 12 mesi e una maggiore apertura all'emigrazione di giovani italiani in Canada alla ricerca di lavoro.

Da sin.: Pat Buttino, Emanuele Triassi, Gino Berretta, Giovanna Giordano, Marco Riccardo Rusconi, Claudio Taffuri, Roberto Fico, Elio Arcobelli, Tony Loffreda, Antonio Sciascia, Sam Scalia
Foto Fabrizio Intravaia

«Ascoltare le vostre storie che non conoscevo – ha detto il presidente della Camera dei Deputati al termine di questa panoramica sulla nostra comunità - sentirle dal vivo mi ha fatto davvero molto piacere e per questo vi ringrazio. E anche il legame che avete con l'Italia pur vivendo in Canada e il contributo che date a questo Paese con il vostro lavoro sono davvero encomiabili. Le vostre sono storie straordinarie, le storie di un legame forte con il nostro paese che vanno sicuramente valorizzate. Rispetto alle questioni che avete sollevato – ha proseguito l'on Fico – posso dire che è la prima volta che ne vengo a conoscenza. Non voglio promettere inutilmente. Voglio prima capire e studiare le problematiche connesse insieme alle varie istituzioni preposte. La cosa che posso promettere però è che porterò questi punti con me per cercare di comprenderli meglio e per vedere cosa si potrà fare per risolverli. Vi ringrazio di cuore – ha concluso il presidente della Camera - per come avete raccontato la vostra vita».

 

Una carriera in ascesa

        Roberto Fico è nato a Napoli il 10 ottobre 1974.

·       È laureato in Scienze della comunicazione all'Università di Trieste.

·       Nel 2005 fonda a Napoli uno dei 40 meetup "Amici di Beppe Grillo", sulla scia dei quali nascerà il Movimento 5 Stelle.

·       Viene eletto per la prima volta deputato alle elezioni politiche del 2013 nelle file del Movimento 5 Stelle.

·       È stato presidente della Commissione di Vigilanza Rai.

·       Viene eletto deputato per la seconda volta durante le ultime elezioni del marzo di quest'anno.

·       Il 24 marzo scorso è nominato Presidente della Camera dei Deputati.