Sections

Giuseppe Danisi Cavaliere della Repubblica Italiana


Pubblicato il 29 giugno 2018

Giuseppe Danisi riceve dal Console Rusconi il distintivo di Cavaliere della Repubblica

©Foto cortesia

«Una sorpresa ed un onore»

Il 22 maggio scorso, presso il Salone dei Governatori del Centro Leonardo da Vinci, si è svolta la cerimonia di consegna del titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana a Giuseppe Danisi, consigliere finanziario di CIBC Wood Gundy, Gruppo Danisi Grenier Lebuis.

A consegnare il prestigioso riconoscimento è stato il Console Generale d'Italia a Montréal Marco Riccardo Rusconi in compagnia di Tony Loffreda presidente della Fondazione Comunitaria italo-canadese

«La prima cosa che posso dire – ha commentato Giuseppe Danisi - è che sono estremamente fiero e orgoglioso di aver ricevuto tale onorificenza. Questa "sorpresa" da parte del Consolato è stata un vero onore e l'ho accolta con molto piacere. Vengo da genitori molto umili e per me aver aiutato, per diversi anni, le varie fondazioni, associazioni e organismi italiani è stato, oltre che un onore, una cosa che mi sentivo e mi sento in dovere di fare. Ho iniziato qualche anno fa con Nick Di Tempora, che mi invitò a far parte della Fondazione Santa Cabrini, e da allora ho continuato su questa strada per cercare di aiutare tanta gente».

«Le parole pronunciate per l'occasione dal Console Rusconi e dal mio amico Tony Loffreda sono state molto toccanti ma quelle dette da mia figlia Vanessa, del tutto inaspettate, mi hanno veramente emozionato. Mi ha colpito e sorpreso il suo modo di descrivere chi ero e cosa ho fatto nella mia vita e come l'ho fatto, per loro, la mia famiglia, per gli amici, per la comunità».

Giuseppe Danisi è nato a Palo del Colle, una località a 16 km da Bari, ed è arrivato a Montréal nel 1971 all'età di 17 anni. Ha studiato all'Università McGill e alla HEC specializzandosi in finanza. Ha lavorato per diversi anni per alcune banche e da quasi 21 anni è pianificatore finanziario per la CIBC. «Sono molto impegnato nella nostra comunità perché l'Italia resta sempre il mio paese anche se bisogna dire che – conclude Danisi - il Canada mi ha aperto le porte e mi ha offerto quelle possibilità che forse in Italia non avrei mai avuto».

 

Attività comunitarie

Ex membro del c.a. dell'Ospedale e della Fondazione Santa Cabrini

Ex membro del c.a. del Centro comunitario della Piccola-Italia (Casa d’Italia)

Ex presidente della campagna di finanziamento della Casa d’Italia

Ex membro del c.a. della FCCI

Governatore della FCCI

Presidente della Federazione Regione Puglia di Montréal-Sport