Sections

Padre Jean-Pierre Couturier e "La Passione secondo Giovanni"

Pubblicato il 5 settembre 2018

Padre Jean-Pierre Couturier

©foto cortesia

Opere composte dal parroco della Missione Maria Ausiliatrice

Venerdì 14 settembre, alle ore 18:00, alla Missione Maria Ausiliatrice, 8555 boul. Maurice Duplessis, si terrà il lancio dell’album “La Passione secondo Giovanni”, una realizzazione di Disques Benedictus.

Per l'occasione si potranno ascoltare alcuni brani del disco e si terrà un sorteggio fra tutti coloro che lo avranno acquistato. L'ingresso è libero e la parrocchia dispone di un parcheggio. L’album offre alcune composizioni sacre risalenti al periodo del Medioevo giunte fino ai nostri giorni. Il corpo principale del disco è costituito da opere composte dal parroco della Missione Maria Ausiliatrice Padre Jean-Pierre Couturier. Vera prova di abilità di musica a cappella, la messa in musica del testo liturgico de La Passione secondo San Giovanni è concepita in un solo lungo movimento le cui varie sezioni sono inframmezzate da interludi per violoncello che possono essere interpretate anche come opere separate.

Il cd contiene anche "Nüo tekwanonhverá:tons  (TeDeum)", la prima composizione originale in lingua Mohawk, un brano che va al di là di un semplice adattamento di una musica già esistente. La cantante, Alexandra Fol, per imparare la pronuncia, ha ricevuto l’assistenza di due membri di quella comunità delle Prime nazioni. La creazione di questo Te Deum ha avuto luogo nel Santuario Mohawk di Santa Kateri Tekakwitha, a Kahnawake, nell'ottobre 2017.

Il brano "Salve Regina" mette in risalto l’ampio registro del baritono Jean-Pierre Couturier.  La musica tenera, d’espressione romantica, ispirata dalla capacità dell’organo di sottolineare tanto l’armonia quanto con la diversificazione dei timbri, fa onore sia alle grandi arie per solisti che alle opere liturgiche più accessibili.

Completa il disco "En prière" (In preghiera), di Gabriel Fauré, in una nuova e naturale traduzione in italiano. Una selezione di brani, dunque, dove ognuno troverà il suo "briciolo di felicità".

Per informazioni: disquesbenedictus@gmail.com; 514-264-7777; disquesbenedictus.ca