Rubriche

L’importante è … adattarsi!

L’importante è … adattarsi!
Photo: Foto cortesiaDa sin.: Pilar Fuertes, Leader Esade Alumni; Fausto Cacciapuoti; Juan Luis Latapi Artigas; Peter Smit; Paola Floris, Leader Bocconi Alumni; Alessandro Ruggera, Dir. Ist. It. di Cultura Toronto; Jay Kang, Leader Georgetown Alumni

“Oltre i confini” – Rubrica a cura della Bocconi Alumni

L’arte dell’adattamento è una caratteristica fondamentale. Ma è altrettanto fondamentale sapersi adattare per vincere e non semplicemente per resistere ed andare avanti.

La storia umana è una storia di cambiamento e adattamento. Attraverso la selezione naturale gli esseri umani si sono adattati inconsciamente all’ambiente e in questi tempi di iper competizione e incertezza economica non è mai stato più importante capire come adattarsi con successo.

È per questo motivo che abbiamo deciso di parlare dell’arte dell’adattamento nel nostro ultimo evento e abbiamo invitato alcuni Alumni di Bocconi Esade e Georgetown con esperienza internazionale: Fausto Cacciapuoti, CFO Riello North America; Peter Smit, Founder & CEO Collabogence; Juan Luis Latapi Artigas, Senior Mgr, Path Factory, che hanno condiviso con la comunità Bocconi i loro suggerimenti per un adattamento efficace nel veloce mercato canadese per raggiungere successi professionali.

Fausto è italiano con Executive MBA in Bocconi e vanta più di un decennio d’esperienza professionale acquisita in grandi multinazionali e aziende private in diversi settori e mercati. Quando è arrivato in Canada, ha pensato di avere tutte le chiavi per aver successo ma ben presto ha capito che la sua cassetta per gli attrezzi non bastava! La cultura era differente ed erano necessarie flessibilità e resilienza per imparare e ricominciare. La formula vincente è stata quella di uscire dal posto di lavoro ed entrare in contatto con le persone, ascoltarle e accettare le diverse prospettive. Il networking come azione fondamentale per avere successo.

 Peter, un Alumnus della Georgetown, oggi è CEO di Collabogence, una società dedita all’intelligenza artificiale e ai data analytics per la misurazione delle performance. Parla quattro lingue ed è cresciuto in Europa dove ha lavorato per Honeywell e il gruppo Siemens. Per lui la lezione più importante è arrivata dalla vita reale che ti pone davanti a cambiamenti imprevisti per diversi ragioni, familiari e professionali. La sua vita è stata un insieme di scelte personali e professionali contando sulle sue competenze e il suo background ma con un’attenzione costante alla cultura che guida i diversi comportamenti.

 Juan è un Alumnus ESADE nato e cresciuto a Città del Messico. Ha vissuto e lavorato in Francia, Spagna, Danimarca, Brasile e dal 2011 il Canada è la sua casa. Si definisce un sognatore e ha voluto seguire I suoi sogni! Per lui i piani sono importanti così come la flessibilità di cambiarli, se necessario. Pensare a lungo termine e in modo innovativo sono tratti della sua personalità ma il più grande suggerimento che Juan sente di darci è di non fare supposizioni ma porre domande, abbracciare il cambiamento e le difficoltà in quanto rafforzano l’essere umano.

L’arte dell’adattamento è una guida potente e pratica per il successo in tempi incerti e queste esperienze affascinanti basate su culture differenti sono state di grande ispirazione.

 L’evento “The Art of Adaptability” si è svolto all’Istituto Italiano di Cultura di Toronto che ospita gli eventi Bocconi della serie “A Conversation with…” sin dal 2017. Per i prossimi eventi visitare il sito: www.bocconialumni.itPer rimanere in contatto con noi, essere inclusi in mailing list e/o commentare questo articolo, scrivere a: toronto@bocconialumni.it                

 

More Like This