Menù "verdiani" sui voli Alitalia

Pubblicato il 5 agosto 2013
L'Alitalia propone sui voli intercontinentali (solo in classe affari) un menù prelibato ispirato a Giuseppe Verdi

(NoveColonne ATG) Roma - Culatello di zibello con cotognata e giardiniera di verdure, tartara di salmone affumicato alle erbe, tortelli di erbette in salsa di besciamella, involtino romagnolo di pesce in crosta di mais con zucchine alla menta, strolghino e scaglie di parmigiano reggiano, quiche di parmigiano reggiano con spalla di san secondo, e per concludere la mousse di burro alla vaniglia con amaretti e savoiardi o la torta Maria Luigia.

È il menu dedicato a Giuseppe Verdi, per celebrare il bicentenario della nascita, offerto fino al 31 ottobre a bordo della Magnifica, la classe business dei voli intercontinentali Alitalia, per i voli dall’Italia verso l’estero. “Dopo aver offerto a bordo della Magnifica i piatti tipici delle regioni d’Italia – spiega Alitalia in una nota -, la compagnia continua a celebrare l’eccellenza del nostro paese, con un personaggio che ha contribuito a nobilitare il nome dell’Italia nel mondo”. L’iniziativa rientra nella strategia di Alitalia di diventare l’“ambasciatrice nel mondo del Made in Italy”, mostrando “il meglio del nostro paese con orgoglio e appassionatamente”. I menù sono serviti su tovaglie Frette e con le porcellane Richard Ginori. Naturalmente, piatti tanto deliziosi non possono non essere accompagnati da vini all’altezza: il Greco Lamezia Doc, il Lento Monvì Colli Perugini Rosso Dop, il Castello Montevibiano e per le Bollicine un Molin Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene Docg Millesimato 2012 – Zardetto figurano tra i vini scelti in collaborazione con l’Associazione italiana sommelier. Sui voli di ritorno dall’estero verso l’Italia, Alitalia offrirà a bordo della classe Magnifica il “The Best of” dei migliori piatti della cucina reginale italiana, offerti negli ultimi due anni.