Roma e Napoli tengono il passo della Juve

Pubblicato il 20 febbraio 2017

L'allenatore del Pescara, Zdenek Zeman

©ANSA

Il ritorno vittorioso di Zeman a Pescara

Napoli e Roma tengono bene il passo della Juve ma la giornata n. 25 di campionato ha un altro protagonista: il tecnico boemo Zeman. Tornato ad allenare in Serie A, a Pescara, è stato subito show: gli abruzzesi ne hanno fatti 5 al Genoa; i biancocelesti non avevano mia vinto in casa in questa stagione. «La salvezza? Dobbiamo pensare ad una gara alla volta. Alla fine vedremo». Così il suo commento. «Posso solo ringraziare i ragazzi perché in due giorni – ha aggiunto - non abbiamo fatto molto, ma hanno fatto vedere che se si impegnano e se rimangono concentrati possiamo fare bene: abbiamo rotto l'incantesimo».  Per la cronaca i gol abruzzesi sono stati di Orban (autogol), Caprari (2), Benali e Cerri.

Per quanto riguarda la vetta della classifica tutto facile per le prime della classe. Juve e Roma si sono sbarazzate senza problemi di Palermo e Torino con l'identico punteggio di 4-1. Bianconeri in gol con Marchisio, Dybala (2) e il "solito" Higuain, Chochev per gli ospiti. Per i giallorossi sono andati in gol il "solito" Dzeko (che così ha raggiunto Higuain in vetta alla classifica cannonieri con 19 gol), Salah, Paredes e Nainggolan, mentre per i granata ha segnato Maxi Lopez.

Anche il Napoli ha battuto facilmente il Chievo per 3-1 con reti di Insigne, Hamsik e Zielinski e di Meggiorini per i veronesi.

Per quanto riguarda la corsa al quarto posto l'Inter è passata a Bologna con un gol di Gabriel Barbosa e l'Atalanta ha battuto per 1-0 il Crotone con un gol di Conti. Ora le due squadre sono appaiate a 48 punti. Un gradino sotto la Lazio che ha vinto ad Empoli per 2-1 con reti di Immobile e Keita e di Krinic per i toscani.