Dal Mondo
15:13pm2 febbraio 2017 | mise à jour le: 2 febbraio 2017 à 15:13pmReading time: 1 minutes

Giornata della marmotta, sarà ancora inverno

Groundhog Day, la tradizione si ripete dal 1887

La marmotta Phil

ansa

Ansa – Sarà ancora inverno per sei settimane. Phil, la marmotta più famosa del mondo, svegliandosi alle 6 e uscendo dal tronco cavo in cui si ripara (chiamato ‘Gobbler’s knob’) a Punxsutawney, una cittadina in Pennsylvania, ha visto la propria ombra, e secondo la leggenda è segno che per l’arrivo della primavera bisognerà ancora aspettare. Come ogni 2 febbraio, ricorre oggi ‘il Giorno della marmotta (in inglese Groundhog Day)’ una festa celebrata negli Stati Uniti e nel Canada in cui Phil, una marmotta di specie americana, Marmota monax, viene svegliata alle 7,30 ora locale e dà la propria previsione meteorologica. A Punxsutawney, la tradizione si ripete dal 1887 e da allora Phil ha previsto inverni piu’ lunghi per 104 volte mentre la previsione dell’arrivo anticipato della primavera appena 18 volte, come l’anno scorso.