Italia
16:14pm22 febbraio 2022 | mise à jour le: 22 febbraio 2022 à 16:15pmReading time: 3 minutes

MAPEI: da 85 anni guardando al futuro

MAPEI: da 85 anni guardando al futuro
Photo: Foto cortesia MAPEIVia Cafiero a Milano (sede della MAPEI) nel 1937. Operia trasportano dei sacchi di adesivo Adesilex utilizzato per incollare il linoleum

Il gruppo multinazionale all’avanguardia nella chimica per l’edilizia è stato fondato il 12 febbraio 1937 a Milano.

Milano – Nel 1937 Rodolfo Squinzi fondò la sua azienda di materiali da costruzione nella periferia di Milano con sette dipendenti e il supporto della moglie Elsa. Nasce così MAPEI – Materiali Ausiliari Per l’Edilizia e l’Industria – che intraprende un percorso che la porterà a diventare una multinazionale campione dell’eccellenza italiana nel mondo.

I fatti e i numeri di MAPEI raccontano la sua evoluzione a distanza di 85 anni: tre generazioni di imprenditori, attività commerciali in 57 paesi, più di 20 linee di prodotti per soddisfare tutte le esigenze del settore edile, 84 stabilimenti di produzione, un fatturato di 2,8 miliardi di euro e circa 11.000 dipendenti.

La visione e la passione di Giorgio Squinzi, alla guida dell’azienda dal 1984 al 2019, il costante supporto della sorella, l’avvocato Laura Squinzi, e l’intuizione della moglie Adriana, responsabile delle strategie di marketing e della comunicazione, hanno aperto la strada, gettando le basi per quelli che oggi sono i pilastri del gruppo: internazionalizzazione, ricerca e sviluppo, specializzazione e sostenibilità. Il sostegno alla cultura e allo sport ha permesso inoltre di stabilire stretti legami tra le attività dell’azienda, il territorio circostante e l’azienda stessa.

Dal 2019 l’avvocato Laura Squinzi presiede il consiglio di amministrazione, di cui fanno parte anche i PDG del Gruppo Veronica e Marco Squinzi, oltre che Simona Giorgetta.

«MAPEI – afferma Veronica Squinzi – è un’azienda con il cuore in Italia e gli occhi sul mondo. Da quando nostro nonno ha fatto quel primo passo storico costruendo le piste di atletica per le Olimpiadi di Montreal nel 1974,  non abbiamo mai smesso di investire in nuovi mercati. Oggi abbiamo 91 filiali in 57 paesi e non abbiamo intenzione di fermarci qui».

La famiglia Squinzi. I genitori Giorgio Squinzi e Adriana Spazzoli con i figli Marco e Veronica

Marco Squinzi aggiunge: «Il nostro profondo impegno nell’innovazione e nella ricerca rimane un elemento importante della strategia dell’intero Gruppo. L’obiettivo dei nostri 32 laboratori di ricerca è quello di sviluppare prodotti all’avanguardia per rendere l’edilizia sempre più sostenibile con un occhio di riguardo alla durata e alla qualità».

Innumerevoli sono i progetti e le iniziative che hanno permesso a MAPEI di essere protagonista nello sviluppo delle comunità nel mondo: dall’ammodernamento di edifici emblematici, come il Guggenheim Museum di New York, il Teatro alla Scala di Milano e il Colosseo a Roma, alla realizzazione di grandi opere infrastrutturali come il Canale di Panama. Spegnendo le sue 85 candeline, MAPEI ripercorre la propria storia, ma soprattutto guarda al futuro, scegliendo di affrontare nuove sfide con l’impegno, la passione, l’alta specializzazione e la professionalità che da sempre contraddistinguono l’azienda e il suo staff.

 La MAPEI in America del Nord

MAPEI North America, con sede a Deerfield Beach, Florida, ha le filiali MAPEI Corporation (per gli Stati Uniti), MAPEI Inc. (per il Canada) e MAPEI Caribe (per Porto Rico e le altre isole dei Caraibi). Queste filiali comprendono 18 strutture in cui lavorano più di 1.600 dipendenti. Per informazioni: www.mapei.com  (Comunicato)

 

 

 

 

More Like This