Italia

Governo: nasce il Conte bis. Ecco la squadra dei ministri

Governo: nasce il Conte bis. Ecco la squadra dei ministri
Photo: AnsaGiuseppe Conte (a destra) a colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il premier: “Forti di un programma che guarda al futuro dedicheremo le nostre migliori energie e la nostra passione a rendere l’Italia migliore nell’interesse di tutti i cittadini’

Ansa – Nasce il governo bis. Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, infatti, ha sciolto la riserva. Domani , giovedì 5 settembre, alle 10, ci sarà il giuramento. “Forti di un programma che guarda al futuro dedicheremo le nostre migliori energie, le nostre competenze la nostra passione a rendere l’Italia migliore nell’ interesse di tutti i cittadini”: dice il premier incaricato Giuseppe Conte dopo aver annunciato al Quirinale la lista dei ministri.

Una squadra di 21 ministri affiancherà il presidente del Consiglio nel governo M5s-Pd. Al Movimento 5 stelle vanno 10 ministri, al Partito democratico 9, a Liberi e uguali 1, Roberto Speranza.

Sono sette le donne, dunque un terzo sul totale: tra le donne il solo profilo tecnico del governo, Luciana Lamorgese che va al Viminale. Al M5s va anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro.

Ecco tutti i nomi della nuova squadra di governo:

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Riccardo Fraccaro

Ministro dell’Interno: Luciana Lamorgese

Ministro della Giustizia: Alfonso Bonafede

Ministro alla Difesa: Lorenzo Guerini

Ministro dell’Economia: Roberto Gualtieri

Ministro per gli Affari Esteri: Luigi Di Maio

Ministero per lo Sviluppo economico: Stefano Patuanelli

Ministro per l’Agricoltura: Teresa Bellanova

Ministro per l’Ambiente: Sergio Costa

Ministro per gli Affari Regionali: Francesco Boccia

Ministro per le Infrastrutture e Trasporti: Paola De Micheli

Ministro per il Sud: Giuseppe Provenzano

Ministro per l’Innovazione tecnologica: Paola Pisano

Ministro per la Pubblica Amministrazione: Fabiana Dadone

Ministro per le Pari Opportunità: Elena Bonetti

Ministro per i Rapporti con il Parlamento: Vincenzo D’Incà

Ministro per gli Affari Europei: Enzo Amendola

Ministro per il Lavoro: Nunzia Catalfo

Ministro per l’Istruzione: Lorenzo Fioramonti

Ministro per le Attività Culturali con delega al Turismo: Dario Franceschini

Ministro per la Salute: Roberto Speranza

Ministro per i giovani e lo Sport: Vincenzo Spadafora

 

Soddisfatto il segretario del Pd, Luigi Zingaretti: “Bene questa svolta, ora è tempo di cambiare l’Italia. Il Governo nasce nel Parlamento come il Governo precedente, abbiamo fermato Salvini e il solo annuncio di questa fase sta facendo tornare l’Italia protagonista in Europa. Noi siamo stati uniti e responsabili. Ora c’è un programma unico, di tutti, chiaro, e una squadra nuova. Il Governo è di forte cambiamento anche generazionale”.

“Abbiamo fatto un ottimo incontro. Abbiamo messo a punto un programma molto serio e condiviso”. Lo ha affermato il capogruppo Pd alla Camera Graziano Delrio al termine del tavolo sul programma a palazzo Chigi, spiegando che “al centro del programma ci sono il lavoro e le famiglie. “Nel programma c’è scritto che serve una nuova legge sulla immigrazione, che superi la logica emergenziale e affronti il problema in modo organico”, afferma Delrio.