Italia

“Giornata Nazionale dell’Unità d’Italia, della Costituzione, dell’Inno nazionale e della Bandiera”

Ansa – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deposto, questo martedì 17 marzo, una corona di alloro all’Altare della Patria in occasione delle celebrazioni del 154° anniversario dell’Unità d’Italia.

Con il capo di Stato c’erano anche il presidente del Senato Pietro Grasso, la presidente della Camera Laura Boldrini, il ministro della Difesa Roberta Pinotti e i capi di Stato maggiore delle Forze armate. Assente il presidente del Consiglio Matteo Renzi atteso alle 10 alla Scuola superiore di Polizia. Mattarella, assieme a Grasso, Boldrini e Pinotti, ha deposto la corona di alloro davanti al Milite Ignoto percorrendo per intero la scalinata dell’Altare della Patria. Le celebrazioni, iniziate con il saluto del capo di Stato alle Forze armate in picchetto a Piazza Venezia hanno poi visto anche il passaggio delle Frecce Tricolori.

“Un anniversario che ogni anno rinnova la convinzione che uniti si cresce e si vince, forti del nostro passato e certi di diventare insieme interpreti del futuro”.

Lo hanno affermato Debora Serracchiani e Lorenzo Guerini, vicesegretari nazionali del PD.

“Sono trascorsi 154 anni da questo storico momento che ha cambiato il destino dell’Italia, che ha creato un solco di speranza e di forza nella vita degli italiani. È solo grazie alla certezza di poter costruire un progetto comune che si rafforza e aumenta la capacità delle persone di battersi per il cambiamento, per la democrazia, e per le istituzioni. Una data che non è solo memoria ma stimolo per proseguire sulla strada di un’Italia davvero unita e per questo protagonista in Europa e nel mondo”, hanno dichiarato in proposito i due parlamentari.

Commenti 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *