Quebec

Oasi cittadine: Montréal e le sue spiagge

Oasi cittadine: Montréal e le sue spiagge
Una veduta della spiaggia Jean-Doré

Con l’estate il desiderio di sabbia, sole ed uno specchio d’acqua dove immergersi diventa qualcosa di più di un semplice luogo comune legato alla stagione, ma una vera e propria necessità.

E si sa bene che a Montréal le estati possono raggiungere temperature inversamente proporzionali a quelle invernali, sfiorando vette da vero tropico. Soluzione ideale a tale calura sarebbe quella di partire verso mete più fresche. Ma per quelli di noi costretti a rimanere in città, per fortuna esiste una via di fuga: distese di sabbia, vere e proprie spiagge (artificiali e non), dove non solo sfuggire al caldo ma anche dove immergersi in un’atmosfera vacanziera e prendere un po’ di colore dopo il bianco inverno appena passato.

Situata nel cuore del Vecchio Porto, la Clock Tower Beach (www.oldportofmontreal.com) si affaccia direttamente sul fiume San Lorenzo. Anche se questa spiaggia, aperta al pubblico fino al 2 settembre, non consente la balneazione, lo stesso essa offre, oltre alla sua bianca e fine sabbia, ombrelloni e sdraio dove trovare ristoro durante i giorni più caldi.

Decisamente più estesa della prima, con ben 15.000 metri quadrati d’acqua balneabile a disposizione, la spiaggia Jean-Doré, mette a disposizione di grandi e piccini diversi spazi e strutture dedicati a varie attività quali: scivoli gonfiabili in acqua (Aquazilla), campi da beach volley, lezioni di yoga e fitness in acqua, canoe e kayaks. Aperta fino al 2 settembre, la spiaggia si trova all’interno del Parc Jean-Drapeau (www.parcjeandrapeau.com).

Situata all’interno del Parco Naturale Bois-de-l’Île Bizard (parcs-nature.com), ed al di fuori del “circuito” cittadino, sorge una piccola spiaggia, meta prediletta dagli amanti della natura data la sua locazione. All’interno del parco infatti è possibile usufruire di percorsi ciclistici e per hiking nonché dedicarsi al birdwatching e scoprire la flora e la fauna locale. Inoltre, attività nautiche e fitness, contribuiscono a rendere un’escursione verso questo parco decisamente attraente.

Sempre all’interno di un Parco si trova la spiaggia di Cap-Saint-Jacques (parcs-nature.com). Spiaggia urbana con sabbia naturale, anche questo luogo garantisce a suoi visitatori una speciale via di fuga dal tran tran cittadino e dalle sue temperature. Al di là della possibilità di balneazione e dell’atmosfera vacanziera che la spiaggia offre, all’interno del parco è possibile usufruire di vari percorsi per hiking, ma anche yoga, spettacoli serali di danza e percussioni, e cinema all’aperto.

Novità assoluta di quest’anno è inoltre la spiaggia di Verdun (ville.montreal.qc.ca). Inaugurata ufficialmente il 22 giugno, questa distesa di sabbia circondata da alberi, si affaccia direttamente sul fiume San Lorenzo e prevede, assieme ad un’area dedicata al nuoto libero, anche una parete per l’arrampicata, diversi scivoli ed amache per rilassarsi piacevolmente all’ombra.

Un po’ spiaggia, un po’ laboratorio artistico è sicuramente The Village au Pied-Du-Courant, di fronte al San Lorenzo, praticamente ai piedi del ponte Jacques-Cartier (2100 Rue Notre-Dame Est; http://www.aupiedducourant.ca). Con tante attività, bar e spettacoli, questo spazio, reinventato ogni anno, promuove la comunità e si pone come progetto collettivo di quartiere.

Dunque non resta che preparare gli asciugamani, indossare il costume e scegliere la propria spiaggia preferita!