Io e l'Italia

Velia Ercolano 4a media Scuola

I miei genitori e nonni sono venuti in Canada per trovare prosperità e fortuna, altri sono venuti in Canada per incontrare fratelli  o sorelle e altri ancora sono venuti per incominciare una nuova vita, senza  famiglia  e senza mestiere.Vivendo in un paese di sviluppo c’ era  l’ opportunità di lavorare e fare soldi, comprare una casa ed avere pochi debiti. Mio nonno è arrivato in Canada nel 1954 e mia nonna è venuta dall’ Italia per sposare mio nonno. Mio nonno non aveva soldi ed ha lavorato forte per fare crescere la sua famiglia, lavorava in costruzione mentre in Italia aveva una  fattoria con cavalli e altri animali, coltivava la terra e non doveva andare al negozio per  comprare la carne, i legumi e altre cose da mangiare, ma per mantenere tutto questo doveva lavorare duramente. Venendo in Canada ha cambiato il modo di vivere ma ha conservato certe tradizioni italiane assieme a mia nonna, come il mangiare, fare il vino, fare la conserva, celebrare il Natale, la Paqua e altre feste importanti. La  famiglia è sempre stata importante per i miei nonni. Oggi i miei genitori provano di seguire le stesse tradizioni ma è difficile per loro fare la pasta in casa o il vino, però continuiamo a non mangiare la carne la vigilia di Natale e il venerdi Santo. Proverò di continuare le tradizioni dei miei nonni e genitori  anche se oggi c’è l’influenza di differenti culture, la cultura italiana è molto importante per me perché la trovo nel mio nome, nel mio vestire, nella lingua e in tante altre cose importanti.

More Like This