Uncategorized
20:13pm28 giugno 2021 | mise à jour le: 28 giugno 2021 à 20:13pmReading time: 3 minutes

Verstappen, punto. E poi Hamilton

Verstappen, punto. E poi Hamilton
Photo: Foto: Maurice De Vries/123RFL'olandese Max Verstappen, a bordo della Red Bull, ha vinto il suo secondo Gran premio consecutivo

Il Gran Premio della Stiria di F1

Al volante con Pino Asaro  –  p.asaro@lubital.ca

Max Verstappen fa il bis al Red Bull Ring e ottiene la sua seconda vittoria consecutiva e la 14ma in carriera. Successo in questo 2021 Styrian Grand Prix, mai in discussione per l’olandese volante.

Partito dalla pole position, ha subito preso il comando della gara rispetto al suo diretto avversario, Lewis Hamilton, finito secondo ad oltre 35 secondi. Scarto dovuto al secondo stop in ottica del giro più veloce ottenuto sul filo del traguardo a due giri dei 71 in programma.

Nonostante il punto bonus Hamilton accusa adesso un distacco di 18 punti su Verstappen nella classifica mondiale piloti. Al terzo posto la seconda Mercedes di Bottas che ha avuto ragione di Perez al volante della seconda Red Bull nonostante avesse un migliore passo corsa nei giri conclusivi grazie a gomme più fresche. Al quinto posto con un giro di ritardo su i primi quattro, un mai domo Lando Norris che continua ad avere la meglio sul compagno Ricciardo, finito 13°, fuori dai punti.

Punti preziosi per la Ferrari

Alle spalle di Norris, ritroviamo le due Ferrari con lo spagnolo Sainz sesto e Leclerc settimo reduce da una gara maiuscola. Il monegasco è stato vittima di una collisione con Gasly all’uscita della prima curva. Onestamente il settimo posto è più di quanto la Ferrari potesse sperare dopo che Leclerc è stato costretto al box al termine del primo giro. A conti fatti, di positivo la Rossa ha ottenuto 14 punti contro i 10 della McLaren nella classifica del mondiale costruttori sempre però saldamente al terzo posto grazie ai 120 punti contro i 108 della Ferrari.

I “nostri” Stroll e Latifi

A completare la top ten, il nostro Lance Stroll ottavo al volante dell’Aston Martin, anche lui finito davanti al suo più gettonato compagno Vettel finito 12°. Al nono posto un altro campione del mondo, Fernando Alonso con la sua Alpine e, dulcis in fundo, al decimo posto, il giapponese Tsunoda con l’Alpha Tauri che ottiene un punto dopo il ritiro di Gasly per la collisione con Leclerc che ha anche coinvolto l’Alfa Romeo di Giovanazzi e il nostro Nicholas Latifi. Quest’ultimo è stato costretto a fermarsi dopo un intero giro con il pneumatico a brandelli, quindi gara compromessa. Un vero peccato perché la Williams per la prima volta in questo campionato aveva un ottimo passo gara e puntava ai suoi primi punti con Russell ottimo settimo quando dei detriti hanno donneggiato il sistema idraulico obbligandolo all’abbandono.

Il circo della F1 rimane in Austria, sempre su questo bellissimo tracciato del Red Bull Ring, per la seconda prova di domenica prossima ovvero il GP d’Austria.

CLASSIFICA PILOTI

1      M. Verstappen        (Red Bull)                       p.156

2      L. Hamilton           (Mercedes)                      p.138

3      S. Perez                  (Red Bull)                       p.96

4      L. Norris                 (McLaren)                      p.86

5     V. Bottas                 (Mercedes)                     p.74

6      C. Leclerc               (Ferrari)                          p.58

7      C. Sainz Jr.             (Ferrari)                          p.50

8      P. Gasly                  (AlphaTauri)                  p.37

9      D. Ricciardo           (McLaren)                      p.34

10    S. Vettel                 (Aston Martin)               p.30

11    F. Alonso                (Alpine)                         p.19

12    L. Stroll                  (Aston Martin)               p.14

13    E. Ocon                  (Alpine-Renault)            p.12

14   Y. Tsunoda              (AlphaTauri)                  p.  9

15   K. Raikkonen          (Alfa Romeo)                 p.1

  1. A. Giovinazzi (Alfa Romeo) p.1

 

CLASSIFICA COSTRUTTORI

  1. Red Bull                 p. 252
  2. Mercedes              p. 212
  3. McLaren               p.  120
  4. Ferrari                   p.  108
  5. Alpha Tauri           p.   46
  6. Aston Martin        p.   44
  7. Alpine-Renault     p.   31
  8. Alfa Romeo          p.   2
  9. Haas                     p.   0
  10. Williams               p.   0

 

  

 

 

More Like This