Borse per celebrare la storia della Piccola Italia

Pubblicato il 26 aprile 2017

La Società di sviluppo commerciale  della Piccola Italia - Jean-Talon (SDC) inizierà a vendere borse di tela decorate con un disegno che richiama le radici del quartiere. I fondi raccolti saranno devoluti ad un'organizzazione comunitaria.

Nicolas Ledain

Una Fiat 500 davanti la Chiesa Madonna della Difesa e una donna che cammina con un gustoso gelato, con sopra una vite e un messaggio  "Benvenuti". Questi sono i dettagli che l'artista di Montreal Jason Wasserman ha presentato nel suo disegno della Piccola Italia. Il suo stile ispirato da fumetti americani, ha scelto gli elementi distintivi del quartiere e della cultura dello stivale.

"Mi piace disegnare l'architettura. Ho trovato delle foto della Chiesa che è un punto centrale e volevo dare un'immagine italiana agli elementi per onorare il quartiere ", dice il designer.
Per celebrare l'anniversario del 375° di Montreal, la Società Società di sviluppo commercialedella Piccola Italia -Marché Jean-Talon (SDC)  ha avuto l'idea di stampare un'edizione limitata di 375 di borse di tela con questo disegno. La Galleria della Stazione 16, partner del progetto ha proposto Jason Wasseman per questo inedito lavoro

"Fa dei bellissimi ritratti e sa rendere l'atmosfera di un luogo. Volevamo davvero tornare alle origini della Piccola Italia e questo disegno ne riunisce tutto il fascino ", dice Annabelle Prévost, responsabile delle comunicazioni web della SDC.
Il disegnatore è abituato a lavoare per la serigrafia e ama presentare Montreal nelle sue opere. Così ha sfruttato i suoi ricordi e completato la sua creazione con ricerche sulla storia di questo nucleo  italiano per realizzare questo lavoro.
"Sono Nato a Montreal. Conosco molto bene la città ed è una buona fonte di ispirazione. Era la prima volta che ho disegnato questo quartiere così ho bisogno di alcune informazioni, ma è interessante scoprirne un po' di più e io sono felice di lavorare sulla comunità italiana", spega Jason Wassemani.
L'obiettivo dell'SDC non è di realizzare un profitto con questa edizione limitata, dal momento che i fondi raccolti saranno donati alla casa dei genitori, un'organizzazione comunitaria della Petite-Patrie che aiuta le famiglie in difficoltà dal 1987.
"Abbiamo voluto rafforzare lo spirito comunitario nell'area e poi gli italiani hanno un debole per la famiglia. È centrale nella nostra cultura, quindi questa causa significa molto per noi, "dice Annabelle Prévost.

Le prime immagini della borsa condivise sui social network hanno ispirato entusiasmo a molti utenti di Internet e 375 copie potrebbero non essere sufficiente per soddisfare la domanda. ''Stando  alll'interesse ed ai commenti ricevuti, pensiamo che andranno via molto rapidamente", avverte la  responsabile delle comunicazioni web della SDC.

Le borse a 20 $
Le 375 borse di tela saranno messe in vendita dalla fine del mese di aprile o dall'inizio del mese di maggio nella Galleria Stazione 16 e in diversi punti della Piccola Italia.
Il prezzo di vendita è stato fissato a $ 20. L'SDC  non ha ancora stabilito una lista dei punti vendita. Li svelerà nei prossimi giorni. I fondi saranno devoluti alla casa dei genitori, un'organizzazione comunitaria del quartiere Rosemont-la-Petite-Patrie.

Traduzione di Gian G.Pollifrone