La Juve pareggia ma lo scudetto si avvicina

Pubblicato il 6 marzo 2017

Dries Martens segna il primo dei due gol alla Roma

©ANSA

Il Napoli espugna l'Olimpico e si riavvicina ai giallorosso. Belotti capocannoniere

Ansa - L'Udinese frena la marcia della Juventus che non capitalizza appieno l'harakiri della Roma con il Napoli. I bianconeri non sfruttano il matchpoint ma si portano comunque a +8 sui giallorossi e la via dello scudetto è sempre più in discesa. Per la capolista è il primo pari della stagione, un risultato che è mancato 38 turni, dallo 0-0 del 19 febbraio 2016 in casa del Bologna. Forse la sconfitta della Roma ha deconcentrato la solita feroce determinazione della Juve che si presenta in veste dimessa. Dopo molto equilibrio Zapata, di forza, porta in vantaggio i friulani. La Juve si scuote nella ripresa e Bonucci si fa perdonare la leggerezza sul gol siglando il pari di testa.

Il Napoli, di un implacabile Mertens, autore di una doppietta, ha sbancato l'Olimpico e rivitalizzato la corsa per il secondo posto. Portatisi sul 2-0 i partenopei hanno subito nel finale la rabbiosa reazione della Roma che ha portato al gol di Strootman. Un paio di legni e un super Reina hanno impedito il pareggio dei giallorossi.

Fa un deciso balzo in avanti la Lazio che vince in casa del Bologna per 2-0 con una doppietta di Immobile.

È stata una giornata nel segno dell'Inter, che ha travolto in trasferta il Cagliari 5-1 con doppietta di Perisic, scavalcando il Milan e portandosi a un punto dall'Atalanta bloccata in casa dalla Fiorentina. Una tripletta di Belotti in 10' (che va in fuga con 22 gol in testa alla classifica marcatori) consente al Torino di battere il Palermo mentre il Genoa nel finale vince in casa di un deludente Empoli. Alle spalle dei toscani poco si muove perché il Crotone si fa imporre il pari in casa dal Sassuolo.

Infine, il Milan ha battuto il Chievo per 3-1 con doppietta di Bacca e gol di Lapadula mentre per i veronesi ha segnato De Guzman.