Attività

Insieme per andare lontano

Da sin.: Gino Berretta, presidente Casa d'Italia; Tony Loffreda, presidente FCCI; Nick Fiasche, vicepresidente FCCI; Sabino Grassi, segretario FCCI

Il Cocktail di Natale della Fondazione Comunitaria Italo-Canadese
«Quello che sta per conludersi è stato un anno di transizione. È iniziato con un nuovo presidente e un nuovo personale che dovevano ambientarsi e conoscere il funzionamento della Fondazione. Ciò non toglie che nel 2018 sono state realizzate lo stesso diverse iniziative importanti».

È quanto ha detto Alessandra Tropeano, il 29 novembre scorso, aprendo il «Cocktail di Natale» della FCCI, al Centro Leonardo da Vinci al quale erano presenti i membri del consiglio d’amministrazione della Fondazione, i presidenti degli organismi partner: Casa d’Italia, CIBPA, Centro L.d.V. e CNIC, i governatori, i rappresentanti di altre associazioni della nostra comunità e gli amici della Fondazione.

Sappiate che il vostro sostegno alle cause portate avanti dalla FCCI – ha aggiunto – può fare la differenza. La Fondazione ha bisogno di voi non soltanto per il vostro sostegno economico ma anche in qualità di portavoce per sensibilizzare il vostro “entourage”. Insieme possiamo crescere e aiutare molti organismi e molte cause che riguardano da vicino la nostra comunità, e possiamo trasmettere alle generazioni future il desiderio di aiutare il prossimo».

Una squadra forte
Nel salutare e formulare gli auguri di Natale, il presidente della FCCI, Tony Loffreda, ha ricordato quanto realizzato in questo 2018: il Cocktail di primavera e il Torneo di poker, che hanno permesso di raccogliere 70.000 dollari; il Gala Insieme, su iniziativa di Joe Borsellino, che ha permesso di raccogliere ben 1,8 milioni di dollari; il Ballo dei Governatori, uno dei più belli degli ultimi anni, con oltre 600 persone e un montante di 350.000 dollari; il sostegno alla Settimana Italiana; il sostegno alla campagna di raccolta fondi della Casa d’Italia ed altro ancora.
«Sono molto contento – ha detto Loffreda – del grande impegno che i governatori mettono nelle attività della FCCI. Il loro ruolo, soprattutto il loro impegno e le loro realizzazioni nei confronti della comunità, sono molto importanti. È fondamentale lavorare insieme e lo si può fare solo avendo una squadra forte. Abbiamo molti sogni – ha aggiunto – ma la differenza tra il sogno e la realtà è l’azione; quando si fanno le cose insieme tutto diventa possibile così come, eliminare il debito della Casa d’Italia».

Anche il Console Generale d’Italia a Montréal, Marco Riccardo Rusconi, che a Natale terminerà il suo mandato, nel porgere gli auguri di Buone Feste ha ricordato le tante e belle iniziative organizzate quest’anno dai vari organismi della nostra comunità, quasi come fosse una ‘gara’ a fare di più e meglio.
«L’importante – ha concluso – è farle insieme perché quando gli italiani si uniscono sono capaci di fare grandi cose».

Fabrizio Intravaia


Commenti 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Donato Russo

    Leggo i vostri articoli e resoconti con molto interesse, piacere e curiosità. Considerando che personalmente nutro molto interesse per il Canada ed il Quebec. Carissimi saluti dall’Italia e da Venezia, città nella quale vivo ed opero. Un sereno Santo Natale a voi tutti. A presto. Donato Russo.

    • Fabrizio Intravaia

      Grazie. Un cordiale saluto da Montréal e auguri di Buone Feste

  • Donato Russo

    Leggo i vostri resoconti e notizie con molto interesse e curiosità. Dopotutto sono un grande appassionato di ciò che succede da quelle parti. Nutro infatti grande interesse per il Canada ed il Quebec. Carissimi saluti dall’Italia e da Venezia, città nella quale vivo ed opero. Ed i migliori auguri per un Santo Natale sereno a voi tutti. A presto. Donato Russo.

Sponsored Posts