Canada

Mattarella in Canada, legami saldi e sempre più forti

Il Presidente incontra ad Ottawa il Governatore Johnston

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante l’incontro con il governatore generale David Johnston al Rideau Hall a Ottawa, prima tappa del suo viaggio in Canada, 27 giugno 2017

ANSA

Ansa – Tra Italia e Canada ci sono legami storicamente “molto forti” ma oggi la collaborazione è sempre più stretta e soprattutto “proiettata verso il futuro”.

Lo ha detto il Presidente Sergio Mattarella, incontrando oggi a Ottawa, prima tappa di una sua lunga visita in Canada, il Governatore David Johnston. “Italia e Canada – ha aggiunto Mattarella dopo aver ricevuto gli onori militari al suo arrivo – coltivano gli stessi obiettivi e alla base delle loro relazioni ci sono gli stessi valori condivisi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il Governatore Johnston che ha molto insistito sulla “forza” delle relazioni bilaterali spiegando che oggi più che mai Italia e Canada “insieme condividono la necessità di costruire società più intelligenti e generose”. “C’è oggi tra di noi un immenso potenziale di cooperazione”, ha sottolineato.

Mattarella ha poi parlato del Trattato Ceta di libero scambio tra il Canada e l’Unione Europea: “È un grande passo avanti di collaborazione concreta ed è importante – ha detto – per l’economia del Canada e della Ue.  Una società aperta – ha aggiunto – si caratterizza anche per le scelte che sa compiere a favore della crescita dell’intera umanità. Canada e Italia condividono la passione e l’impegno per diverse e importanti sfide, tra le quali assumono un’importanza fondamentale la lotta ai cambiamenti climatici e la promozione di un’economia e di un commercio internazionali liberi ed equi. Il convinto e ribadito sostegno di Ottawa e Roma – ha sottolineato – agli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici e il forte favore dell’Italia verso l’attivazione del trattato commerciale tra Unione europea e Canada (Ceta), costituiscono le più recenti testimonianze del tradizionale comune impegno a tale riguardo”.

Domani il Capo dello Stato vedrà il Primo ministro Justin Trudeau e poi si trasferirà a Montréal.

La Rédaction


Commenti 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo in primo piano