In primo piano
20:19pm21 settembre 2020 | mise à jour le: 21 settembre 2020 à 20:19pmReading time: 2 minutes

Giornata internazionale della Pace, 21 settembre 2020

Giornata internazionale della Pace, 21 settembre 2020

 

Montréal, 21 settembre 2020 – Si celebra oggi la Giornata internazionale della Pace, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1981. La risoluzione istitutiva invita i Paesi a rispettare la cessazione delle ostilità e a commemorare la Giornata attraverso attività educative e di sensibilizzazione sul tema della pace.

In Italia, le Associazioni Peace Run e I Colori per la Pace di Sant’Anna di Stazzema guidano le celebrazioni 2020.

Al Colosseo, in collaborazione con il Polo Archeologico di Roma, è stata inaugurata la Mostra Colors of Peace, realizzata con 700 disegni sul tema «La Pace» eseguiti dai/lle bambini/e di 134 Paesi, incluso il Canada. La mostra sarà visitabile fino al 27 settembre.

Per l’occasione le due Associazioni hanno prodotto due spot di sensibilizzazione, uno per il pubblico italiano e l’altro per il pubblico internazionale, incentrati sul messaggio «La Pace inizia da me».

Tanti i personaggi delle istituzioni, dello sport e dello spettacolo che hanno aderito all’iniziativa. Nella versione internazionale spiccano, tra gli altri: David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo, Roberto Fico, Presidente della Camera dei Deputati italiana e David Lametti, Ministro della Giustizia e Procuratore Generale del Canada, che ha onorato l’iniziativa, portando la sua personale e convinta testimonianza a favore della Pace.

Il Ministro David Lametti

La Presidente del Senato Alberti Casellati – seconda carica istituzionale della Repubblica Italiana – ha inviato un videomessaggio di ringraziamento alle due Associazioni, nel quale ha ricordato che il 21 settembre rappresenta «un’esortazione corale al cessate le ostilità che l’ONU rivolge a tutti i popoli della terra. Un’occasione per riflettere insieme su quanto c’è ancora da fare nel difficile cammino verso un mondo sempre più libero da divisioni e da conflitti.»

La Presidente del Senato ha aggiunto: «Ricordare che ‘La Pace inizia da me’ significa ricordare che ciascuno di noi ha il potere di contribuire a raggiungere questo importante traguardo. Impariamo dai bambini, che con i colori dei loro disegni ci parlano una lingua spontanea, universale, di pace e amicizia, una lingua che non conosce barriere o confini.»

(Comunicato stampa del Consolato Generale d’Italia a Montréal)