In primo piano
20:40pm25 gennaio 2021 | mise à jour le: 25 gennaio 2021 à 20:40pmReading time: 2 minutes

Andrea Bocelli e il film “La Musica del silenzio”

Andrea Bocelli e il film “La Musica del silenzio”
Photo: Foto cortesiaUna scena del film "La Musica del silenzio"

Dal 26 gennaio sarà disponibile sulle piattaforme di Bell, Vidéotron, Cogeco, Cablevision, Telus et Apple TV, il film “The Music of silence” (La Musica del silenzio”) che racconta la storia del tenore e cantante pop Andrea Bocelli.

Diretto dal regista inglese Michael Radford nel 2017 (“Orwell 1984”, “Il Mercante di Venezia”, “Il Postino”), il film è tratto dall’omonimo romanzo scritto dallo stesso Andrea Bocelli e liberamente ispirato alla sua vita, dall’infanzia fino all’inizio della sua grande carriera.

Bocelli, nato a Lajatico, in provincia di Pisa il 22 settembre del 1958, è interpretato dall’attore britannico Toby Sebastian che nel film prende il nome di Amos Bardi. Il tenore toscano compare fisicamente in una scena del film e la sua presenza accompagna l’intera durata della pellicola sotto forma di voce narrante.

Andrea Bocelli in compagnia del suo alter ego Amos Bardi ovvero Toby Sebastian

Amos è un ragazzo con il dono di una voce potente e la vista claudicante, diventato completamente cieco in seguito a un incidente. Mosso dalla voglia di non arrendersi e dalla grande passione per il canto, riuscirà a raggiungere il primo successo in palcoscenico, preludio a una carriera che lo porterà ad esibirsi nei più grandi teatri del mondo.

Oltre a Toby Sebastian, nel casto troviamo Luisa Ranieri, che interpreta la madre di Amos, l’attore spagnolo Jordi Mollà, che interpreta il padre, Antonio Banderas, nei panni del suo maestro ed Ennio Fantastichini nei panni dello zio Giovanni.

Il film, uscito nelle sale cinematografiche italiane nel settembre 2017, è stato girato tra Roma, Pisa e Volterra, luoghi in cui il tenore è cresciuto.