In primo piano
14:15pm22 giugno 2017 | mise à jour le: 22 giugno 2017 à 14:15pmReading time: 3 minutes

RDP-PAT rende omaggio alla comunità italiana

Una targa e il Tricolore di fronte alla Chiesa Maria Ausiliatrice

La sindaca di RDP-PAT Chantal Rouleau (al centro) e Giovanni Rapanà (con la targa), consigliere RDP, insieme alle altre personalità presenti alla cerimonia. Dietro a loro le quattro bandiere di Montréal, del Québec, dell’Italia e del Canada

Foto Mario Beauregard/TC Media

Una cerimonia per riconoscere e sottolineare il contributo della comunità italiana allo sviluppo sociale ed economico del quartiere si è svolta il 20 giugno scorso davanti alla chiesa Maria Ausiliatrice.

“In occasione del 375mo aniversario di Montreal RDP-PAT  è fiera di sottolineare il contributo dei montrealesi d’origine italiana allo sviluppo economico culturale e sociale dell’arrondissement e della metropoli”.

Questo il contenuto della targa che Chantal Rouleau, sindaca dell’arrondissement di Rivière-des-Prairies-Pointe-aux-Trembles, accompagnata da Giovanni Rapanà e dagli altri suoi consiglieri, hanno deciso di dedicare alla nostra comunità per sottolinearne il contributo importante allo sviluppo sociale, economico e culturale del quartiere «che – ha detto la sindaca – non sarebbe quello che è oggi senza il loro apporto decisivo. La comunità italiana – ha proseguito la signora Rouleau – rappresenta il 30% della popolazione immigrante del quartiere; è una comunità molto organizzata, piena di vita, che ama fare festa, ballare, cantare ma che sa anche prendersi le proprie responsabilità nei confronti degli anziani e dei giovani i quali, in sempre maggior numero, decidono di installarsi nel quartiere continuando, in tal modo, a perpetrare le loro tradizioni».

L’arrondissement ha deciso, inoltre, di inaugurare, proprio di fronte alla chiesa, quattro grandi aste con le bandiere di Montréal, del Québec, dell’Italia e del Canada a sottolineare, anche in questo caso, il posto di rilievo che la comunità montrealese d’origine italiana occupa tanto a livello municipale, che provinciale e federale. La targa con l’iscrizione sarà apposta proprio sull’asta con il Tricolore.

Alla cerimonia erano presenti diverse autorità ed esponenti della comunità italiana come il deputato provinciale di LaFontaine Marc Tanguay; il presidente del Congresso Nazionale degli Italo-Canandesi Antonio Sciascia; la presidente del Comites Giovanna Giordano; la dirigente della Cassa Popolare Canadese Italiana Michelina Lavoratore; il signor Joe Paventi, residente e grande “batisseur” del quartiere da oltre 50 anni e numerosi altri residenti di lunga data di RDP, oltre che gli amici e i collaboratori della parrocchia.

«Questo omaggio – ha detto Antonio Sciascia – è per noi italiani un grande onore e una grande soddisfazione. Vorrei ringraziare la sindaca e sottolineare anche il fatto che l’arrondissement di RDP ha contribuito, con più di 40 mila dollari, alla raccolta fondi per il terremoto dello scorso anno nel Centro Italia».  

Ma gli omaggi alla nostra comunità non finiscono qui in quanto ben presto il parco Alexis Carrel cambierà nome e sarà un nome … italiano!