In primo piano
14:33pm12 ottobre 2021 | mise à jour le: 12 ottobre 2021 à 14:33pmReading time: 6 minutes

Ciò che occorre sapere per meglio tutelarsi: la procura bancaria

Ciò che occorre sapere per meglio tutelarsi: la procura bancaria
Photo: Foto Margherita MorsellaLa biblioteca della Yale Law School a New Haven, Connecticut

di Margherita M. Morsella B.A, LL.B, Avvocata  –  morsellamargherita@gmail.com

 

Seconda e ultima parte

Dopo aver affrontato la settimana scorsa la distinzione tra frode e abuso e dopo aver descritto le varie procure esistenti, affontiamo ora il tema della procura bancaria. Come indica il nome stesso, la procura bancaria si riferisce al mandato che darete ad una terza persona per occuparsi dei vostri conti bancari oppure investimenti e portafogli bancari.

Questa procura è abbastanza facile da organizzare e la maggior parte delle istituzioni bancarie hanno dei formulari a disposizione per i clienti per l’esecuzione di tale procura. Questo non significa che non richiedono un controllo perché prima di firmare tale documento

bisogna leggere e capire il tenore del formulario e delle sue

clausole e le conseguenze della vostra firma.

Normalmente si firma davanti al consulente bancario e alla persona che avete scelto come il vostro procuratore o mandatario.

 

La Procura bancaria può essere generale o limitata. A secondo delle vostre esigenze si può adattare la procura bancaria alla vostra situazione. Esempio: se avete bisogno di far eseguire solamente le transazioni semplici per il pagamento delle bollette allora meglio dare una procura bancaria limitata. Sempre secondo le vostre esigenze e necessità potete dare una procura bancaria solamente per un conto e non per tutti i conti o investimenti. Potete anche mettere un limite al montante che può essere prelevato dal vostro conto. Potete mettere un termine alla procura bancaria; per esempio, per un anno oppure un massimo di tre anni. Potete richiedere rapporti finanziari e resoconti ogni tre o sei mesi oppure una volta all’anno indipendemente dalla vostra situazione o necessità.

 

Bisogna essere in grado di conferire una procura, nel senso che la persona deve essere capace di intendere e volere ed in grado di essere responsabile del suo benessere, cioè avere la capacità legale per conferire una procura. Sono gli stessi requisiti per redigere un testamento. Una persona afflitta da l’alzheimer non potrebbe conferire una procura o firmare un testamento.

 

Informazioni importanti da includere in una procura, che sia generale, speciale oppure bancaria:

data e durata della procura; nome e coordinate della persona che conferisce la procura (mandante); nome e coordinate della persona  che accetta la

procura (mandatario); dettagliare i diritti ed obblighi nella procura; dettagliare i compiti e le istruzioni: come eseguire i compiti nella procura; firme davanti a testimoni di preferenza

 

 Responsabilità del mandatario

Deve eseguire personalmente i compiti dettagliati nella procura e non può delegare a qualcun’altro;

deve agire con prudenza e diligenza;

deve essere leale ed onesto verso il mandante della procura;

deve agire nel miglior interesse del mandante e non avere nessun conflitto di interessi;

deve informare il mandante del progresso del suo mandato;

deve notificare il mandante ed informarlo di come sta eseguendo il suo mandato.

 

Segni che indicano che la procura non funziona e che si cerca di abusare di voi: ci sono grandi prelievi di contante o bonifici dal vostro conto bancario a quello del tuo mandatario; ripetuti prelievi settimanali o mensili non contabilizzati; ci sono assegni fatti al nome del mandatario; il mandatario vuole contrarre prestiti a nome del mandante; il mandatario vuole cambiare il titolo del conto bancario per metterlo a suo nome; il mandatario vuole cambiare i beneficiari dei vostri RRSP o RRIF o altri bonifici ed investimenti.

 

Quando finisce la procura?

Il mandante la revoca; il mandatario si dimette; il mandante o il mandatario muore; il mandante o il mandatario fa bancarotta; la procura ha un termine ed il termine finisce; il mandante ha finito di eseguire tutti i compiti, istruzioni e responsabilità nella procura; arriva un evento che impedisce di continuare la procura; la vigilanza protettiva è messa in atto per il mandante oppure per il mandatario. Se avete ancora la capacità di intendere e volere, potete revocare la procura a qualsiasi ora; chiedere al mandante di ridarvi il documento che contiene la procura originaria firmata. Il miglior modo è quello di far redigere una revoca della procura e farla notificare al mandatario, alla banca, e a tutte le persone o istituzioni che hanno ricevuto una copia della procura iniziale.

Cambiamenti imminenti La legge che modifica il Codice civile, il Codice di procedura civile e la legge sul Curatore Pubblico e la protezione delle persone in una situazione di vulnerabilità entrerà in vigore gradualmente nell’autunno 2021. Entro giugno 2022 tutti i cambiamenti saranno pienamente in atto. Quali?

 

  1. Misure di assistenza per individui che sono capaci di intendere e volere ma che per altro hanno difficoltà ed hanno bisogno di essere accompagnati o aiutati a prendere cura di se stessi, per amministrare i loro beni ed esercitare i loro diritti. Su riconoscimento dal Curatore Pubblico, l’assistente scelto dalla persona può usufruire da questa misura e può agire da intermediario verso terze persone o istituzione come banche, agenzie governative, organizzazioni ecc., però l’assistente non può firmare documenti o contratti né prendere decisioni a nome della persona in bisogno. La richiesta di essere riconosciuto come assistente può essere presentata al Curatore Pubblico tramite l’intermediario di un legale, avvocato o notaio.

 

  1. Rappresentazione temporanea – Questa misura permette al Tribunale di autorizzare una persona a compiere un atto o compito specifico nel nome della persona che non è capace di intendere e volere come esempio quello di rinunciare ad una successione;

 

  1. 3. Semplificazione dei regimi di protezione – Con la nuova legge, il solo regime di protezione per una persona che non è capace di intendere e volere sarà quello della tutela. Il Tribunale dovrà prendere in considerazione le facoltà della persona incapace per determinare se è opportuno modulare la tutela. Questa decisione permetterà di determinare il grado di autonomia e le azioni che la persona incapace può fare da sola. Il Tribunale determinerà anche per ogni persona sotto tutela le scadenze per condurre valutazioni mediche e psicologiche.

Queste sono alcune delle mie osservazioni per ciò che riguarda le procure e in particolare le procure bancarie. Non è affatto esaustivo però spero che potrà aiutarvi e guidarvi quando dovrete decidere se conferire o meno la procura generale, speciale o bancaria e a chi affidare la gestione dei vostri conti o investimenti.

 

Alcune referenze

Centro Canadese anti-frode 1-888-495-8501;

Sûreté du Québec 514-598-4141;

Autorité des Marchés financiers 514-395-0337;

Canadian Bankers Association 1-800-263-0231 oppure

yourmoney@cba.ca;

Consumer Protection Office 514-253-6556;

Educaloi sito web.

 

 

 

More Like This