In primo piano
18:46pm13 giugno 2022 | mise à jour le: 13 giugno 2022 à 18:46pmReading time: 2 minutes

Il fallimento dei referendum sulla giustizia, nesuno dei questiti ha raggiunto il quorum

Il fallimento dei referendum sulla giustizia, nesuno dei questiti ha raggiunto il quorum
Photo: AiseI 5 referendum sulla giustizia non hanno raggiunto il quorum necessario per essere validi

All’estero ha votato il 16% degli aventi diritto

L’affluenza ai 5 referendum sulla giustizia è stata di poco superiore al 20,9%. È il dato definitivo fornito dal Viminale che ha completato il calcolo della partecipazione al voto nei 7.903 comuni italiani.

Per nessuno dei quesiti è stato dunque raggiunto il quorum. Per la cronaca, anche se alla luce del mancato raggiungimento del quorum il dato conta poco, in tutti e 5 i referendum hanno prevalso i “si” all’abrogazione delle leggi sottoposte a referendum, sia pure con percentuali diverse.

Aise – Quasi il 16% degli italiani residenti all’estero ha votato al referendum sulla giustizia. Con una percentuale che si attesta appena sotto il dato nazionale (21% circa), gli iscritti all’Aire che hanno votato per corrispondenza hanno risposto “no” ai quesiti sull’abolizione della Legge Severino e sulla limitazione delle misure cautelari, e “sì” a quello che chiedeva la separazione delle carriere per i magistrati, così come ai due quesiti sui membri laici nei consigli giudiziari e sulla elezione dei componenti togati del Consiglio Superiore della Magistratura.

2.570.962 gli aventi diritto in Europa, 1.511.406 in America meridionale, 411.521 in America centro settentrionale e 242.316 in Africa, Asia, Oceania e Antartide.

Al referendum, così come alle elezioni politiche, gli italiani all’estero votano per corrispondenza.

 

Il voto in America del Nord

Si attesta intorno al 12% la percentuale di voto in America Settentrionale, per via di una media che va dal 50% dell’Honduras al quasi 10% degli Usa, passando per il 13% del Canada o il 23% della Repubblica Dominicana. In linea con il dato complessivo, per i primi due quesiti – legge Severino e limitazione delle misure cautelari – vince il “no”; per gli altri tre quesiti il “sì”

 

More Like This