In primo piano

Elezioni e curiosità

4.229.205 gli elettori che hanno votato per corrispondenza all’estero

Operazioni di voto in un seggio di Bologna per le elezioni regionali in Emilia-Romagna nel 2014

ANSA

Ansa – 584.530 i diciottenni che votano per la prima volta.

È Moncenisio (Torino) il Comune con meno elettori chiamati al voto: 27 per la Camera e 26 per il Senato.

Roma naturalmente è la città con il corpo elettorale più numeroso: 2.086.430 elettori per la Camera e 1.930.272 per il Senato. Il dato è contenuto nel dossier del Viminale sulle elezioni politiche. I diciottenni che votano per la prima vota sono 584.530 (330.378 uomini e 284.152 donne). È Roma il Comune con il più alto numero di diciottenni esordienti in cabina elettorale: sono 25.871.

Sono 4.229.205 gli elettori che hanno votato per corrispondenza all’estero per l’elezione della Camera: in maggioranza si trovano in Europa (2.216.511) ed in Sudamerica (1.325.796). Per il Senato sono invece 3.834.276. Nella circoscrizione Nord e Centro America gli elettori sono 451.062.

Dominica, Burkina Faso e Isole Marshall sono gli Stati con il minor numero di italiani che votano per corrispondenza (un solo elettore).

In Argentina i più numerosi (685.550 per la Camera e 630.215 per il Senato).