In primo piano

Sotto il segno della Juventus

Qualora ce ne fosse ancora bisogno ecco un’altra prova che il gioco del calcio sta diventando sempre più popolare anche qui a Montreal e dintorni. Nelle due settimane  dell’11 e del 18 agosto, ai bambini/e dai 6 ai 15 anni, verrà offerta la possibilità di frequentare una scuola di calcio della Juventus, uno stage di una settimana che sarà tenuto da allenatori professionisti provenienti dalla più celebre squadra di calcio italiana. A parlarci di questa iniziativa sono Sandro Grande, ex calciatore dell’Impact e del Brescia, e Joey Cortese, ex giocatore dell’Accademia dell’Impact, ora entrambi allenatori e responsabili della “Juventus Soccer School” (vedi logo).

«Io e Joey – spiega Sandro – da due anni lavoriamo insieme con le nostre rispettive scuole di calcio per bambini (Sandro, oltre a lavorare come allenatore per la Federazione di soccer del Quebec è anche direttore tecnico del club “Étoiles de l’Est”, di Laval, mentre Joey, ex assitente di Sandro, ora è assistente direttore tecnico del club “Monteuil” sempre di Laval) ed avevamo in mente di fare qualcosa di più “grande”, di più importante e abbiamo pensato che uno dei modi potesse essere quello di associarsi con una squadra italiana. Abbiamo preso contatti con varie società e poi, dopo un certo periodo di scambio di informazioni, di documenti e altro abbiamo deciso di puntare sulla Juventus che, forse, in questo momento è il “marchio” più prestigioso che esista in Italia dal punto di vista calcistico. La Juve ci ha dato la sua disponibilità a portare avanti il progetto e così abbiamo firmato con loro un contratto della durata di un anno».

«Cosa prevede questo contratto?»

«Di organizzare qui una “Juventus Soccer School” per i bambini dai 6 ai 15-16 anni. Vi saranno – afferma Joey – due stage della durata di una settimana: il primo dall’11 al 15 agosto, dalle 9 alle 12; il secondo dal 18 al 22 agosto, sempre dalle 9 alle 12. Ad ogni stage potranno iscriversi un massimo di 72 bambini e chi lo desidera potrà iscriversi per entrambe le settimane, il costo è di 335$ a settimana, più tasse. A dirigere lo stage, che si svolgerà al College Laval (1275 avenue du College) vi saranno tre allenatori professionisti facenti parte dello staff della Juventus che verranno appositamente a Montreal. I bambini riceveranno anche un kit completo della Juventus».

«Terminato lo stage – aggiunge Sandro – rimarremo in contatto sia con i bambini che vi hanno partecipato, sia con lo staff della Juve. Per quest’anno oltre alle due settimane di agosto, faremo, forse, un altro stage in dicembre o organizzeremo un corso per gli allenatori del Quebec che sarà tenuto sempre dallo staff tecnico della Juve.

È un primo tentativo, un primo “assaggio” per capire se, come speriamo, si potrà continuare a lavorare insieme. Il nostro obiettivo è quello di aprire una “Juventus Academy” un club “tutto Juventus”, una vera scuola di calcio che duri non solo una settimana ma tutto l’anno, da settembre a maggio, con gli allenatori della Juventus che possano venire qui due-tre volte l’anno ad insegnare e con il nostro staff tecnico che possa andare in Italia per seguire dei corsi d’aggiornamento. In tal modo – concludono Joey e Sandro – potrebbero aprirsi le porte per tanti ragazzi di qui che potranno essere visti dagli osservatori della Juve e, perché no, magari essere anche invitati in Italia per perfezionarsi».

Chi dice che i sogni sono solo a colori? A volte si può sognare anche in “bianconero”, soprattutto quando di mezzo c’è un pallone e la “Vecchia Signora”. Ragazzi, preparate gli scarpini! Per informazioni o per iscriversi alla “Juventus Soccer School” visitare il sito: http://www.jssmontreal.com

f_intravaia