Comunità
20:24pm7 dicembre 2021 | mise à jour le: 7 dicembre 2021 à 20:45pmReading time: 3 minutes

Le attività dell’Associazione Emilia-Romagna

Le attività dell’Associazione Emilia-Romagna
Photo: Foto cortesiaSoci e simpatizzanti dell’Associazione si sono ritrovati per una bella giornata all’aria aperta

L’emigrazione emiliano-romagnola raccontata in un DVD

Dopo oltre diciotto mesi dall’inizio della pandemia, lo scorso 25 settembre si è tenuto l’incontro dell’Associazione Emilia Romagna del Canada a Montréal.

Il presidente Paolo Benzi, nativo di Carpi (Modena), ha organizzato l’evento al Parco Lacordaire di Montréal-Nord: dopo tanti mesi in isolamento, i soci erano contenti di ritrovarsi all’aria aperta, di mangiare e bere insieme, di giocare a briscola e bocce in un clima di grande amicizia. Il sangue emiliano della convivialità e dell’amicizia non si è certo esaurito con il virus. L’Associazione, che conta attualmente un centinaio di soci, è sempre attiva: nel 2019 e 2020 il presidente Benzi, aiutato dal fotografo Daniele Tomelleri, ha raccolto le testimonianze dei soci più anziani dell’Associazione nella “Storia di migranti e migrazioni emiliano-romagnole a Montréal”.

I soci Giuseppe Anelli e Giuseppina Maestri; Luigi Berni e Edda Rotondi; Angelina Carzoli Bulgarelli; Giovanni Busi e Luisa Maestri; Sergio Gatti e Giovanna Bordi Gatti; Attilio Maestri e Gonda Montali; Luciano, Maria e Renzo Mezzetta; Rita Balestrieri Rinaldi; Piero Ticchi e Mildred Facey; Angelo Venturini e Rosie Villani sono stati intervistati, filmati e fotografati.

Lo scopo della ricerca era quella di raccogliere le importanti testimonianze relative all’emigrazione emiliano-romagnola del secondo dopoguerra e di renderle pubbliche per le nuove generazioni.

A tali persone sono state poste alcune domande come, ad esempio: quali sono stati i motivi che vi hanno spinto verso la decisione di emigrare? Come siete stati accolti? Come era la vita all’interno dell’Associazione? Quali tradizioni sono rimaste vive dopo tanti anni?

Le interviste integrali sono state pubblicate sul sito della Regione Emilia Romagna destinato all’emigrazione (https://www.migrer.org/). È anche possibile acquistare il cofanetto in tiratura limitata (DVD e libretto) delle interviste richiedendolo all’Associazione.

La copertina del cofanetto di 3 DVD più un libretto che racconta le storie degli emigranti e dell’emigrazione emiliano-romagnola. La maggior parte degli emigranti proveniva dalle province di Parma e Piacenza

 

Il 50mo anniversario

Nel 2022 è prevista, invece, la pubblicazione di un volume che ripercorrerà la storia dell’Associazione in previsione del cinquantesimo anniversario che sarà festeggiato nel 2023. Il Professor Dario Brancato, del Dipartimento di Lingua Italiana dell’Università Concordia di Montréal, con il supporto del consigliere Andrea Paolella e del presidente Benzi, si occupa della catalogazione dei documenti e di ricostruire la storia dal 1973 ad oggi.

Per informazioni o per richedere il cofanetto: AERC – Associazione Emilia Romagna del Canada (Montréal, 1973); aerc.montreal@gmail.com; tel. 514-581-7760.

 

 

 

 

 

 

More Like This