Attività
16:47pm22 ottobre 2012 | mise à jour le: 22 ottobre 2012 à 16:47pmReading time: 1 minutes

L’istruzione, prima di tutto

Il tema dell’educazione, dell’istruzione, della trasmissione del sapere è stato al centro della 28ma edizione del Ballo dei Governatori, organizzato dalla Fondazione Comunitaria Italo-Canadese (FCCI), lo scorso 20 ottobre, all’Hotel Sheraton di Laval. Non a caso, l’evento è stato intitolato “Ex Libris”, (dal latino “dai libri”, espressione che si riferisce ad una etichetta, solitamente ornata di figure e motti, che si applica su un libro per indicarne il proprietario), proprio a sottolineare come dai libri, dal sapere, dall’istruzione si possano trarre quegli elementi che diventano fondamentali per il progresso e lo sviluppo della società e della nostra comunità in particolare. A ribadire tali concetti sono stati il presidente della FCCI Carmine D’Argenio, il presidente dela Ballo, Tony Loffreda (dirigente RBC), e il presidente d’onore di questa 28ma edizione, Rita De Santis (deputata provinciale di Bourassa-Sauvé), che ha sottolineato, ancora una volta, l’importanza di investire nell’istruzione «perché significa investire nei giovani e nel futuro».

Il Ballo, che ha accolto cinque nuovi governatori e due successori, ha permesso di raccogliere la somma di $205.000 che la Fondazione destinerà alla promozione della lingua e della cultura italiana.