Attività
17:09pm2 febbraio 2021 | mise à jour le: 2 febbraio 2021 à 17:09pmReading time: 4 minutes

Charles Vaccaro, una vita in musica: passato, presente e futuro del cantautore italo-canadese

Charles Vaccaro, una vita in musica: passato, presente e futuro del cantautore italo-canadese
Photo: Foto Marco IammatteoLa copertina di "Can't Stop Running"

Il 27 gennaio scorso si sono tenuti gli Hollywood Music In Media Awards (HMMA), una prestigiosa cerimonia dedicata ad onorare la musica originale proveniente da tutto il mondo attraverso il conferimento di premi per categorie.

@R:Il cantautore italo-montrealese Charles Vaccaro ha ricevuto una nomina nella categoria singer/songwriter per la sua canzone Look Into My Eyes. Charles, 51 anni, la maggior parte dei quali dedicati alla musica come chitarrista d’eccellenza, è autore di testi e musica per sé stesso e per altri, manager e performer.

 

I traguardi di una lunga carriera

«Quando ho scoperto di essere stato nominato per gli HMMA – racconta Charles – ne sono rimasto estremamente felice ed anche un po’ scioccato. Quando ho visto il mio nome nella prestigiosa lista di cantautori, sono diventato nervoso ed il mio cuore ha smesso di battere per un momento. Essere stato nominato per me rappresenta già una vittoria. Quando Shelly Peiken è stata annunciata come vincitrice, per me era stato già un onore far parte della stessa lista di musicisti. Lei è un’icona. Ha scritto canzoni indimenticabili per artisti quali Meredith Brooks, Christina Aguilera, Celine Dion e molti altri».

Ma gli HMMA rappresentano solamente uno dei tanti riconoscimenti ottenuti da Charles nella sua lunga carriera come musicista. Solo recentemente infatti ha ricevuto anche una lettera di riconoscimento da parte della The House of Commons, che si va a sommare a dei veri e propri momenti da rockstar vissuti da Charles negli anni 80’ con la band Lipstik, come per esempio quando si sono esibiti davanti a 5000 persone al Parco Ladauversière Park, a St. Leonard, dopo un breve tour negli States.

Charles Vaccaro (il terzo da sinistra) negli anni ’80 con il gruppo dei Lipstick

«Uno dei momenti più rilevanti della mia carriera musicale è stato chiaramente quando ho incontrato Whitney Houston», racconta Charles riferendosi al periodo in cui la band è stata managed dalla famosissima cantante americana (Nippy Management Inc.), ottenendo una grossa notorietà sia a livello nazionale che internazionale fino alla metà degli anni 90’. «Esibirsi di fronte ad un pubblico è una delle più grosse esperienze. Uno dei miei più cari ricordi è stato aprire per Winger in Harrisburg, PA ed uscire poi con Reb Beach, uno dei più grandi chitarristi rock del mondo».

 

Gli inizi e l’impegno sociale

«Credo che ognuno di noi – prosegue – nasca con una passione per ciò che amiamo. Ho iniziato veramente giovane. L’ispirazione di divenire un musicista proviene da me, dal mio primo mentore, mio zio Leo, e da tutti i fantastici musicisti che ho ascoltato crescendo».

Continua poi Charles in merito alle sue origini: «Il mio background italiano mi definisce sia come persona che come musicista. È da dove provengono tutta la mia passione, la mia etica professionale e la mia energia. Da piccolo sono cresciuto in Sicilia, dunque l’Italia è ancorata nel mio subconscio».

Charles ha anche preso parte a numerosi eventi organizzati per beneficenza. «Tali eventi hanno definito un po’ chi sono oggi. È sempre molto bello poter donare alla comunità per una causa importante. Nel tempo ho conosciuto persone che poi sono diventate veramente dei cari amici. Avere dei grandi amici è il bene più prezioso che una persona possa avere. Sono coinvolto in diversi eventi attraverso la mia musica e le mie esibizioni. I principali sono il Monster Show per la sclerosi multipla per Febo Di Genova e per la PKD Foundation di Montréal per Luisa Miniaci, entrambi miei cari amici».

 

Un grande momento

L’attività di Charles come musicista spazia, dunque, in diversi campi come la composizione di musica originale per diversi short film quali: 55, con partitura co-scritta con Mario Biferali, Mate and Date, entrambe le pellicole sono state scritte da Teresa Picciano, con la regia di Marco Iammatteo e per il corto Night Shift, con la regia di Joe Rossi e Anthony Calabrese.

Charles ha anche pubblicato da poco il suo ultimo singolo country rock di successo Can’t Stop Running.

«Voglio far uscire nuova musica – spiega in merito al futuro – e ci sto lavorando. Sto veramente vivendo un gran momento senza aspettative e sono profondamente riconoscente verso tutte le persone che mi stanno sostenendo, dentro e fuori i social media». Ed in merito a sogni e speranze Charles conclude: «Essere felici, in salute e speriamo di poterci ricongiungere presto con famiglia e gli amici. Penso che un abbraccio abbia un valore incredibile!».

 

Per seguire Charles Vaccaro

Facebook: https://www.facebook.com/charles.vaccaro1

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCDXYR_uVzS3B36PekdZdRMg

Istagram: https://www.instagram.com/vrox777/

Per scaricare la canzone “Can’t Stop Running”:

https://linktr.ee/Charles_Vaccaro