Attività
21:14pm22 febbraio 2021 | mise à jour le: 22 febbraio 2021 à 21:14pmReading time: 2 minutes

L’atrio dello Stadio Olimpico per la vaccinazione

L’atrio dello Stadio Olimpico per la vaccinazione
Photo: AnsaNella zona est di Montréal sarà possibile farsi vaccinare presso l'atrio dello Stadio Olimpico

Il CIUSSS de l’Est-de-Île-de-Montréal (CIUSSS-EMTL) ha rivelato alla popolazione del suo territorio l’ubicazione del suo primo sito di vaccinazione Covid-19.

Distribuito gradualmente nel corso delle prossime settimane, il sito designato è l’atrio dello Stadio Olimpico, sito al 4545, avenue Pierre-De Coubertin, Montreal, H1V 0B2.

Il vaccino contro il Covid-19 è gratuito per chiunque desideri riceverlo. I cittadini saranno invitati a fissare un appuntamento via internet o per telefono. I dettagli di questi appuntamenti verranno comunicati a breve.

«La vaccinazione è il modo migliore per proteggere se stessi e gli altri dal Covid-19. Incoraggio tutti i cittadini della zona est di Montréal a vaccinarsi non appena arriverà il loro turno», ha dichiarato Sylvain Lemieux, direttore generale del CIUSSS-EMTL. «La campagna di vaccinazione di massa che inizierà nelle prossime settimane – ha aggiunto – è una delle più grandi mai conosciute. Per raggiungere l’obiettivo dovranno essere reclutati centinaia di vaccinatori. Coloro che soddisfano i criteri e desiderano unirsi allo sforzo collettivo possono presentare la domanda online sul sito: jevaccinedanslest.ca».

Man mano che saranno disponibili più vaccini, l’immunizzazione sarà estesa ad un numero sempre maggiore di persone, nel seguente ordine stabilito dal Ministero della Salute:

  • persone di età pari o superiore a 80 anni;
  • persone di età compresa tra 70 e 79 anni;
  • persone di età compresa tra 60 e 69 anni;
  • adulti di età inferiore ai 60 anni che hanno una malattia cronica o un problema di salute che aumenta il rischio di complicanze da COVID-19;
  • adulti sotto i 60 anni senza malattie croniche o problemi di salute che aumentano il rischio di complicazioni, ma che forniscono servizi essenziali e che sono a contatto con gli utenti;
  • il resto della popolazione adulta.

Tutti i dettagli riguardanti l’apertura ufficiale di questi siti di vaccinazione di massa saranno resi disponibili non appena diventeranno noti. (Comunicato)