Attività
16:13pm8 ottobre 2013 | mise à jour le: 8 ottobre 2013 à 16:13pmReading time: 2 minutes

Squisita “Ospitalità Italiana”

Montreal – La Camera di Commercio Italiana in Canada ha annunciato che la prima edizione della Serata “Ospitalità Italiana – Souper Gourmand Italien” è stata un grande successo. Più di 200 persone, amanti della buona gastronomia e del buon vino, erano presenti a questa serata esclusiva tenutasi il 24 settembre scorso al Centro di scienze di Montreal, alla quale dieci delle istituzioni gastronomiche le più reputate del Québec, tutte in possesso della distinzione “Ospitalità Italiana”, proponevano una selezione impressionante dele loro specialità, abbinate ai vini italiani. Inoltre, gli invitati hanno avuto l’onore di degustare, in anteprima per il Québec, il Barolo Tortoniano 2008 DOCG di Michele Chiarlo.

Josée Di Stasio, chef rinomata, autrice di numerose trasmissioni tv dedicate alla cucina, ha offerto il suo sostegno alla serata che celebrava l’autenticità della cucina italiana. La signora Di Stasio, essa stessa grande ambasciatrice della cucina italiana, ha sottolineato  l,importanza di preservare la cultura e la tradizione gastronomica del Bel Paese. La certificazione “Ospitalità Italiana”, assegnata dalle più importanti autorità gastronomiche italiane, è riconosciuta internazionalmente come un marchio d’eccellenza e di autenticità italiana, ed è diventata un sinonimo delle cose migliore che l’Italia può offrire nel campo della gastronomia e dell’ospitalità.

Durante la serata sono stati onorati i seguenti risotranti: Buonanotte, Da Vinci, graziella, Le Muscadina, Michelangelo, Piatti, Primo & Secondo, Scarpetta, Vago, Villa d’Este-Château Vaudreuil.

La serata è stata ugualmente un’occasione unica per sostenere una bella causa, quella dell’Ospedale Shriners per bambini. La Camera di commercio italiana in Canada si è detta fiera di consegnare una parte dei benefici della serata ai rappresentanti di tale ospedale: Paul E. Frank, presidente del consiglio; Gino Berretta, vicepresidente del Consiglio; Laurent Arsenault e Jerry Liaison, membri del consiglio; Gemma Bélanger, agente d’informazione; Emmanuelle Rondeau, capo comunicazioni e marketing e gli ‘Shriners’ Stephen Coull, Gary Shotlander e Benito Migliorati.

La Camera di commercio, infine, ringrazia tutti i suoi partner privilegiati il cui sostegno ha permesso la tenuta di questa serata unica. (Comunicato)