Attività

Ottavio Patulli, tenente di vascello, in visita a Montréal

Mario e Maria Giobbi hanno avuto il piacere di ospitare per qualche giorno, proveniente dall’Italia, il nipote Ottavio Patulli, tenente di vascello della marina militare italiana (nella foto). Non ancora trentenne, Ottavio svolge compiti di alta responsabilità sulla nave idrografica Galatea, vero gioiello tecnologico per gli avanzatissimi apparati atti al rilevamento del fondo marino. Ottavio Patulli ha un legame particolare con la nostra città. Suo padre è nativo infatti di Montréal, città dove però non rimase a lungo perché i suoi genitori, marchigiani, rientrarono in Italia. Ottavio è appunto figlio di questo montrealese, trasferitosi da bambino in Italia al seguito dei genitori. Ciò è bastato a Ottavio Patulli per avere un particolare amore per il Canada e per Montréal dove vivono gli amati parenti, orgogliosi a giusta ragione di questo nipote che alle ragguardevoli capacità professionali aggiunge qualità umane degne di altrettanto encomio. Inviatiamo i lettori ad andare sul sito http://www.youtube.com/user/marineroloco76?blend=1&ob=5#p/u/3/h_mPqz7NROE . Ciò permetterà loro di conoscere i segreti di Galatea, vale a dire il meraviglioso mondo di questa nave oceanografica militare che conduce i rilievi del  fondo del mare, specie nei porti e nelle vicinanze dei porti, indispensabili per l’aggiornamento delle carte nautiche. Sarà anche possibile, sempre in questo sito, vedere il servizio Rai condotto a bordo della Galatea, e in particolare ascoltare e vedere l’intervista al capo reparto operativo delle operazioni di scandagliamento, il tenente di vascello Ottavio Patulli.