Attività
16:15pm4 ottobre 2011 | mise à jour le: 4 ottobre 2011 à 16:15pmReading time: 4 minutes

Le Borse di studio CIBPA: 50 anni di storia

Era il lontano 1961 quando la CIBPA, l’Associazione delle persone d’affari e di professionisti italo-canadesi, grazie all’azione e alla lungimiranza di alcuni pioneri della nostra comunità tra cui Antonio Capobianco, Alfredo Gagliardi e Raffaele Esposito – che crearono il “Fondo dei benefattori della CIBPA” – consegnò le prime quattro borse di studio ad altrettanti studenti d’origine italiana.

La CIBPA ha continuato, anno dopo anno, nella sua meritoria azione di promuovere e sostenere gli studi universitari delle nuove generazioni arrivando a distribuire, in totale, la bellezza di oltre 2,6 milioni di dollari a 1702 studenti: nel decennio 1961-1971 furono distribuite 156 borse per un montante di 44.500$; nel decennio successivo 194 per 129.000$; nel decennio 1982-1991 furono 385 per 483.000$; dal 1992 al 2001 furono 595 per 1.099.000$ e dal 2002 al 2010 le borse sono state 372 per un ammontare di 882.000$. Il 2011 segna, dunque, un traguardo importante: i 50 anni del programma di borse di studio che quest’anno vivrà il suo culmine nella serata di gala prevista per venerdì 25 novembre, alle ore 18, al Plaza Volare, Crown Plaza, 6600 Chemin de la Côte de Liesse, a Montréal.

   Per festeggiare degnamente questo avvenimento la CIBPA ha affidato a Mariano De Carolis, direttore generale della Cassa popolare canadese-italiana Desjardins, la presidenza d’onore del Gala. L’impegno alla responsabilità sociale è sempre stato il filoconduttore della missione della Cassa Popolare.

Per tale ragione De Carolis, ha messo e continua a mettere, con grande volontà e tenacia, tutta la sua professionalità e la sua esperienza a disposizione di organismi comunitari a scopo non lucrativo, come la CIBPA, sostenendone anche gli sforzi finanziari. «Ho accettato la presidenza d’onore di questo Gala – ha detto De Carolis, durante la conferenza stampa di presentazione dell’avvenimento – perché sono profondamente convinto che l’educazione è fondamentale, e perché è importante essere presenti nella comunità, svolgere un ruolo attivo di promozione e di valorizzazione dei nostri talenti, e di giovani talenti nella nostra comunità ce ne sono tanti. Negli ultimi anni la Cassa ha partecipato a numerose campagne di raccolte fondi per cause molto importanti come, ad esempio, “SOS Abruzzo” (terremoto del 2009) o per dotare l’ospedale Santa Cabrini di strutture sempre più all’avanguardia, raccogliendo oltre 5 milioni di dollari. Un impegno costante e prezioso, sempre a fianco della comunità italiana. Non poteva, dunque, mancare, anche in questo caso il sostegno ad un organismo dinamico e meritorio come la CIBPA i cui sforzi vanno in favore della promozione dell’educazione e della valorizzazione dell’eccellenza». E per dimostrare concretamente il proprio sostegno, De Carolis ha annunciato che la Cassa, oltre che ad accogliere uno studente per uno stage in seno al proprio consiglio d’amministrazione,contribuirà con una somma di 10.000$ al “Fondo di dotazione” della CIBPA, «un fondo – ha spiegato Giovanni Chieffallo, presidente CIBPA – creato appositamente per il 50° che ha come obiettivo di assicurare la perennità di un’iniziativa come quella della borse di studio che sono una realtà grazie alla generosità dei donatori e partner».    

   «Quest’anno l’obiettivo – ha detto Gian Carlo Biferali, presidente del Programma delle Borse di studio e del comitato organizzatore del Gala – è quello di assegnare 50 borse di studio ad altrettanti studenti per un totale di 150.000$; tra queste, 15 borse da 1000$ l’una verranno assegnate solo sulla base dell’eccellenza. Inoltre, i profitti del Gala saranno versati nel Fondo di dotazione per garantire la continuità del suddetto programma».

   L’avvocato Rita De Santis, presidente, da 10 anni, della campagna di raccolta fondi per il finanziamento delle Borse e, vincitrice, in passato proprio di una di queste borse, ha detto che esse sono «qualcosa di molto prezioso per la nostra comunità, qualcosa di cui essere fieri e che meritano di avere il sostegno di tutti, anche di coloro che contribuiscono con dei doni di 50 o 100$ che non per questo sono meno apprezzati e importanti dei doni più consistenti. Quest’anno – ha proseguito – vogliamo tornare indietro e festeggiare l’eccellenza: abbiamo tanti giovani eccezionali nella nostra comunità e dobbiamo sostenerli, farli conoscere così come dobbiamo adoperarci per far capire sempre di più l’importanza dell’educazione e l’importanza della sua promozione».

   Infine Angelo Lepore, presidente del comitato di selezione, ha voluto ricordare che le borse vengono assegnate secondo due criteri principali: la condizione finanziaria dello studente e il suo curriculum scolastico. 

Per informazioni: CIBPA- 514-254-4929 o info@cibpamontreal.com; www.cibpamontreal.com