Attività

Rinnovo dei Comites: incontro con la comunità italiana

L’on. Francesca La Marca, eletta deputata nella circoscrizione Nord E Centro America, parteciperà agli eventi di informazione sul rinnovo dei COMITES e di sostegno alla iscrizione nell’elenco degli elettori, prevista dalla nuova normativa, promossi dall’Ambasciatore d’Italia Gian Lorenzo Cornado, dai consoli di Toronto e Montreal Pastorelli e Padula, dai rappresentanti del CGIE e dai Presidenti dei COMITES Cucchi e Giordano.

Gli incontri, che si svolgeranno il 25 settembre a Montreal (ore 19,30, Centro Leonardo da Vinci, Teatro “Mirella e Lino Saputo”, 8350 Boulevard Lacordaire, Saint Léonard) e il 26 a Toronto serviranno a informare gli elettori iscritti all’AIRE delle novità introdotte dal decreto appena varato dalla Camera e a raccogliere le preiscrizioni per il voto per corrispondenza, necessarie per ricevere a casa  il plico elettorale. «Ho ritenuto mio dovere essere presente agli incontri con i cittadini italiani residenti a Montreal e Toronto perché è giusto unire tutte le forze per assicurare il massimo di partecipazione al rinnovo dei COMITES, un rinnovo che arriva dopo tre rinvii consecutivi e cinque anni di ritardo rispetto alla scadenza prevista dalla legge», ha dichiarato l’on. La Marca. «In Canada abbiamo diversi motivi per cogliere con convinzione questa occasione. Sul piano generale, nonostante gli sforzi meritori compiuti da chi ha fatto parte dei COMITES in questi lunghi dieci anni, ai quali deve andare la nostra gratitudine incondizionata, questi organismi vanno ormai rinnovati perché possano attingere nuova linfa e rispecchiare meglio la realtà che si è venuta a creare. In quanto doppi cittadini italiani e canadesi, poi, è la prima volta che possiamo votare per istanze di rappresentanza di pieno diritto, senza gli éscamotage che si sono dovuti adottare nel passato in passato per non urtare la sensibilità delle autorità locali. Ci sono, dunque, tutti i presupposti – ha aggiunto l’on. La Marca – per affrontare con impegno questo passaggio e per rispondere con generosità ad un’occasione di partecipazione democratica come quella che si presenta. So bene che vi sono anche motivi di delusione per le limitazioni che l’Italia ha dovuto imporre ai suoi cittadini, compresi quelli che vivono all’estero, e che l’immagine del nostro Paese in questo momento di difficoltà non è delle migliori. La nostra partecipazione, quindi, ha anche il sapore di un atto di solidarietà e di sostegno, come gli italiani hanno saputo sempre fare quando si è trattato di aiutare l’Italia a superare passaggi difficili».

 

On. Nissoli: «Serve una capillare informazione dei connazionali»

 

Aise – Anche l’on. Fucsia Nissoli, eletta deputata per la circoscrizione Nord e Centro America, parteciperà all’incontro d’informazione sul rinnovo dei COMITES previsto per il 25 settembre a Montreal. La Nissoli ha espresso la soddisfazione per l’accoglimento del suo ordine del giorno al dl 109/2014 (disposizioni per il rinnovo dei comitati degli italiani all’estero) con cui la parlamentare – insieme ai colleghi eletti all’estero – impegna l’Esecutivo a porre in essere una informazione capillare rivolta agli italiani all’estero, in maniera che ognuno sia informato delle imminenti elezioni dei Comites e delle modalità di esercizio del diritto di voto.

Nell’odg Nissoli, raccogliendo «la forte preoccupazione che l’appuntamento elettorale possa essere disatteso da una parte non secondaria di connazionali aventi diritto per la ristrettezza dei tempi e per l’eventuale scarso accesso all’informazione», ha impegnato il Governo «ad attivarsi affinché ogni cittadino italiano iscritto all’AIRE ed avente diritto al voto venga tempestivamente informato, nei giorni immediatamente seguenti l’approvazione del presente provvedimento, tramite comunicazione diretta delle nostre Istituzioni, nelle forme opportune, cartacee ed online, a tutti gli iscritti all’AIRE, con allegati i relativi moduli, sulla necessità di registrarsi, anche per corrispondenza, nell’apposito elenco degli elettori presso i consolati, per poter ricevere in tempi utili il plico elettorale e votare».

In particolare, nel dispositivo, si precisa che «tale comunicazione è opportuno abbia requisiti anche grafici esteriori di impatto, al fine di ridurre il rischio di dispersione e di mancata attenzione, nel flusso dei plichi postali normalmente ricevuti». Con lo stesso ordine del giorno, Nissoli impegna il Governo «a sensibilizzare e ad utilizzare adeguatamente tutti i mezzi di comunicazione opportuni per informare al meglio, nei tempi ristretti, i nostri connazionali all’estero: dalle testate giornalistiche RAI a RAI World alla stampa di emigrazione».

(Comunicato)

Commenti 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *