Attività

Omaggio agli anziani con l’Orchestra Armonia di Montréal-Nord

Omaggio agli anziani con l’Orchestra Armonia di Montréal-Nord
Photo: Foto cortesiaIl Maestro Antonio Bernabei

L’Orchestra d’Armonia di Montréal-Nord (OHMN), in collaborazione con diversi organismi e associazioni di Montréal-Nord, organizza, sabato 1° giugno, dalle ore 14:00 alle ore 18:00 (con ingresso gratuito), “Honneur aux aînés”, una giornata-omaggio alle persone anziane.

Gli organismi avranno il loro spazio espositivo in cui potranno spiegare ai presenti di cosa si occupano e di quali risorse dispongono e, alle ore 15:00, vi sarà il concerto-conferenza dell’OHMN, formata da una cinquantina di elementi, per la maggior parte studenti universitari, da una quindicina di coristi e da due soprano, Valérie Poisson e Donna Pinsky, diretti da Antonio Bernabei. Il tutto si terrà presso il Centre des loisirs de Montréal-Nord, 11121 avenue Salk (parcheggio gratuito).

«Più che conferenza – afferma il Maestro – sarà concerto, ovvero, poche chiacchiere e tanta musica. Spiegherò al pubblico la differenza tra la musica popolare e quella classica dicendo che la prima, come il folklore e la canzone, non cerca di usare lo strumento o la voce al massimo delle capacità, cerca piuttosto di interpretare, con strumento e voce, la vita sociale della comunità. La seconda, al contrario, cerca di sfruttare al massimo le possibilità vocali e dello strumento.

L’Orchestra Armonia di Montréal-Nord

Il programma del concerto sarà un “mix” tra le due musiche con l’esecuzione della marcia “Montréal-Nord 100 ans”, composta nel 2015 proprio per i 100 anni di Montréal-Nord, da Giuseppe Pando che ha scritto diversi brani di musica militare per le Forze Armate canadesi; di alcuni estratti della Carmen di Bizet; della “Cavalcata delle Valchirie” dall’opera “La Valchiria” di Richard Wagner e, tra gli altri brani, di un omaggio ad Ennio Morricone di cui verranno eseguite le musiche dai film “Il Buono, il Brutto e il Cattivo” e “C’era una volta il west”. Per introdurre questa parte del programma – aggiunge il Maestro – farò un parallelo tra opera e cinema dicendo che la prima è il cinema del XIX secolo, in fondo fanno la stessa cosa, solo che l’opera viene eseguita in diretta su un palcoscenico mentre in un film, invece, tutto è registrato e puoi vederlo quando vuoi».

 

Finanziamenti che non arrivano!

«Al di là del programma musicale – continua il Maestro – ho un po’ di rammarico per il fatto che pur avendo presentato domanda al governo federale, e alla “Ville de Montréal”, per ottenere un finanziamento che potesse sostenere le attività dell’Orchestra, non abbiamo mai ricevuto niente. Pensavo che fare un progetto insieme ad altri organismi che si occupano, per la maggior parte, dei problemi delle persone anziane, sarebbe stato più “attraente”, ma dicono che non rientriamo nella loro visione della cultura. Forse credono che siamo solo quattro vecchietti che si divertono a fare musica! È un peccato perché non sanno nemmeno quello che facciamo. Ma, finanziamento o no, mi avevano chiesto di collaborare a questo progetto e l’ho fatto. Forse – conclude Antonio Bernabei – sarà l’occasione per farci conoscere meglio!».

 

Gli organismi partecipanti

Le Centre d’action bénévole de Montréal-Nord

Les Artistes en arts visuels du nord de Montréal

Le Groupe d’entraide Alzheimer de Montréal-Nord

La Société d’histoire et de généalogie de Montréal-Nord

Le Centre communautaire multiethnique de Montréal-Nord

La Société culture et traditions québécoises de Montréal-Nord

L’Association québécoise de défense des droits des personnes retraitées et préretraitées