Attività
16:02pm5 novembre 2013 | mise à jour le: 5 novembre 2013 à 16:02pm

La visita del Console Padula alla Cassa Popolare Canadese Italiana

Il 29 ottobre scorso, il Console Generale d’Italia a Montreal, Enrico Padula, si è recato presso la sede centrale della Cassa Popolare Canadese Italiana (6999 boulevard St-Laurent, Montreal) per visitarne gli uffici e per salutare un gruppo di 18 impiegati-studenti della Cassa che stanno seguendo un corso d’italiano impartito dal professor Massimiliano Bernardo, economista.

Il Console Padula si è intrattenuto con il direttore generale della Cassa Mariano De Carolis, con Michelina Lavoratore, direttrice servizi ai singoli e sviluppo degli affari, e con l’avv. Elio Cerundolo, vicepresidente della Cassa. Rivolgendosi poi agli studenti, tutti impiegati delle varie succursali della Cassa, il Console ha salutato questa bella iniziativa che «permetterà ai dipendenti non solo di interagire meglio con la clientela italiana della banca, ma anche di conoscere più a fondo la nostra cultura e l’Italia stessa, e che un giorno potrebbe anche portarli a lavorare nel nostro Paese».

«L’iniziativa dei corsi – ha spiegato Michelina Lavoratore – è già stata sperimentata alcuni anni fa e abbiamo voluto ripeterla perché pensiamo che sia assolutamente necessario che il personale parli italiano, in modo da poter fornire un migliore servizio alla nostra clientela che, per la maggior parte, è d’origine italiana.  Il corso si tiene una volta alla settimana, per dieci settimane, e gli studenti sono stati selezionati su base volontaria».

Ricordiamo che gli impiegati della Cassa popolare Canadese Italiana sono circa un centinaio. Ben oltre la metà di essi sono d’origine italiana.