Attività

La cappella per la Madonna della Montagna di Polsi sarà presto una realtà

La cappella per la Madonna della Montagna di Polsi sarà presto una realtà
Photo: Fotoservizio F. IntravaiaAl centro il presidente dell’Associazione Bruno Morabito, con alcuni membri del comitato, davanti al modellino della cappella

Più di 750 persone hanno partecipato, presso il Santuario Centre Marial Marie-Reine-des-Coeurs, a Chertsey, alla tradizionale festa-pellegrinaggio in onore della Madonna della Montagna di Polsi.

Questa eccezionale dimostrazione di fede ha assunto, quest’anno, un “sapore” speciale non tanto per l’abbondante menu (pasta, panino con la salsiccia, granturco e vino) servito dopo le cerimonie religiose e il clima di allegria e partecipazione, quanto, e soprattutto, perché il presidente dell’Associazione, Bruno Morabito, ha annunciato ufficialmente che i lavori per la costruzione della nuova “casa” della Madonna inizieranno presto e termineranno, se tutto procederà secondo i piani, all’inizio della prossima estate.

I partecipanti al pellegrinaggio a Chertsey

«Il 29 luglio scorso – spiega Bruno Morabito – dopo circa 4 anni di trattative, abbiamo firmato il “contratto-bail” con la congregazione di sacerdoti che gestisce il Santuario in base al quale avremo in concessione, fino a quando esisterà la nostra associazione, un terreno sul quale sorgerà la cappella che ospiterà la statua della Madonna. Nel giorno in cui la nostra associazione non esisterà più il terreno e la cappella torneranno nelle mani della congregazione. È nel nostro interesse, quindi, gestirlo nel miglior modo possibile.

Abbiamo scelto questo posto – prosegue – perché, come Polsi, si trova in montagna e perché anche qui si sono verificate delle apparizioni. La strada che ospiterà la cappella si chiamerà “Chemin de la Madonna della Montagna di Polsi”.

I lavori di scavo e di posa delle fondamenta inzieranno fra settembre e ottobre mentre la struttura dovrebbe essere completata tra fine giugno ed inizio luglio. Spingerò al massimo affinché questa data sia rispettata perché così potremo avere per l’inaugurazione anche il parroco di Polsi (frazione del comune di San Luca, in provincia di Reggio Calabria), il vescovo ed il sindaco.

Un momento della processione con la statua della Madonna della Montagna di Polsi

Finalmente la “nostra” Madonna avrà una sua casa che sarà aperta a tutti, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, non solo per i calabresi o gli italiani ma per tutti coloro che vorranno raccogliersi in preghiera. Potrà accogliere intorno alle 120 persone sedute e circa 80 in piedi. I lavori – continua il presidente – saranno sotto la direzione dell’architetto Bobby Pizzuto. I costi? Non lo sappiamo ancora con precisione, anche perché dipende dal tipo di finizione che verrà scelta ma speriamo di farcela con 220-250.000$ circa. Non è facile costruire una cappella ma noi ce la stiamo mettendo tutta e contiamo sulla generosità di tutti per portare a buon fine il nostro sogno».

In un periodo in cui le chiese, in tutto il Québec, chiudono per mancanza di fedeli e di fondi per la loro manutenzione, un gruppo di fedeli sta facendo il contrario. I miracoli non avvengono tutti i giorni ma a volte … avvengono!

Informazioni: 514-494-1400; polsi.qc@gmail.com Pagina facebook dell’Associazione. http://www.madonnadellamontagna.it