Attività

Un Gala per combattere contro la malattia di Alzheimer

Un Gala per combattere contro la malattia di Alzheimer
Photo: Foto cortesiaLa famiglia Di Giovanni

Sabato 9 novembre, alle ore 18:00, si terrà, presso Le Châteaubriand (7985 boul. Maurice-Duplessis, Montréal) la quinta edizione del Gala “Non sarai solo”, a beneficio della Société Alzheimer Montréal.

Il Gala è stato ideato e organizzato, con la collaborazione della famiglia Iacono, dalla signora Maria Di Giovanni e dai suoi figli per aiutare in qualche modo tutte quelle persone che, come Stefano, 72 anni, il marito di Maria, sta lottando contro questa terribile malattia.

«Sono ormai 15 anni – spiega Maria, originaria di Isca sullo Ionio (Catanzaro) – che mio marito si è ammalato e purtroppo per lui non c’è più nessuna speranza di poter guarire. Non ci riconosce più e non parla più. Attualmente si trova al Centro Dante perché ha bisogno di assistenza e noi non potevamo più sostenere questa situazione, diventata troppo pesante per le nostre forze. Dunque, abbiamo pensato di organizzare un Gala proprio per aiutare coloro che iniziano ad essere malati, perché sappiamo bene cosa ciò può significare sia per la persona in causa che per i suoi familiari. Lo scorso anno il Gala è riuscito a raccogliere 12.000$. Ovviamente quest’anno speriamo di fare meglio».

Il Gala sarà animato da Nick Messina (SicilianudiMontréal). Per i biglietti (110$ per gli adulti e 30$ per i bambini) chiamare la signora Maria al 514-710-4450, e-mail: mariadigiovanni@hotmail.com oppure Sonia al 514-984-8424, e-mail: digiovanni_12@hotmail.com.  Per donazioni e informazioni visitare la pagina Instagram: @yourenotinthisalonefoundation

 

Info-Alzheimer

In Québec sono circa 140.000 le persone affette dalla malattia d’Alzheimer o da malattie imparentate.

In Canada sono circa 747.000.

Si ritiene che entro i prossimi 15 anni ne saranno affette 1,4 milioni.

Il 72% delle persone malate sono donne.

Il costo delle malattie cognitive per l’economia canadese è di circa 3,3 miliardi di dollari l’anno.

Fonte e info: www.societealzheimerdequebec.com