Attività

L’educazione “arma” per cambiare il mondo

Dalla creazione, nel 1961, del programma di borse di studio, la CIBPA ha assegnato più di 3 milioni di dollari in borse a circa 2000 studenti d’origine italiana, una tradizione che continua ininterrottamente da 53 anni e che fa di questo organismo uno dei rari, nel panorama canadese, che reinveste ogni anno nella sua comunità. 

Nel corso della serata, presentata da Carole Gagliardi e Gian Carlo Biferali, sono state assegnate 47 borse di studio ad altrettanti studenti d’origine italiana, così suddivise:

1 borsa del valore di 4000$ per il livello “Doctorat/Doctorate”;

5 borse del valore di 3000$ ciascuna per il livello “Maîtrise/Master”;

20 borse di studio del valore di 2000$ per il livello “Baccalauréat/Bachelor” ;

21 borse del valore di 1000$ per il “Merito scolastico” (eccellenza negli studi).

In totale sono stati distribuiti dalla CIBPA circa 80.000$ in borse di studio per appoggiare e soprattutto motivare i “nostri giovani” nei loro studi, “frutto” della campagna di raccolta fondi diretta da Nick Di Tempora, (presidente del c.a. di Mapei Americas) e del grande lavoro svolto da numerose persone tra cui citiamo, in particolare, il presidente della CIBPA Mike Goriani (vicepresidente vendite di Emballages Mitchel-Lincoln Ltée); il presidente del comitato di selezione degli studenti Angelo Lepore (vicepresidente ND Ressources Informatique Ltée); il presidente della Fondazione CIBPA Sam Spatari (Associato/Partner PSB Boisjoli) e tutto il comitato esecutivo della CIBPA.

Il programma delle borse di studio, il più importante di questo genere in Canada, è stato creato – hanno detto i due presentatori della serata – da tre “pionieri”, tre uomini d’affari della nostra comunità: Alfredo Gagliardi (fondatore del Corriere Italiano), Antonio Capobianco e il notaio Raffaele Esposito.

La “missione” della CIBPA – è stato ricordato – è quella di promuovere e riunire le persone d’affari e professionisti d’origine italiana e di collaborare per lo sviluppo dell’industria e del commercio a Montreal e nel Quebec. La CIBPA svolge anche un ruolo importante di “incoraggiamento” dei giovani della nostra comunità, al fine di preparare al meglio la “relève”, i nuovi leader di domani. Fin dalla sua creazione, ha sempe svolto un ruolo chiave in tutte le iniziative e campagne di raccolta fondi riguardanti la comunità italo-canadese come è stato, ad esempio, a  metà degli anni ’50 quando, proprio grazie alla perseveranza di questo organismo, nacque l’ospedale Santa Cabrini. La CIBPA rappresenta, dunque, il più importante organismo senza fini di lucro della sua categoria in seno alla comunità italiana.

Dopo le congratulazioni e gli auguri di rito di Sam Spatari, presidente della Fondazione CIBPA, è stata la volta di Salvatore Cimmino, del comitato di selezione delle borse, che ha portato i saluti del presidente del programma delle borse di studio Nick Di Tempora assente per motivi di lavoro, ed ha voluto “regalare” agli studenti una frase molto significativa di Nelson Mandela: “L’educazione è l’arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo”.

È seguito, poi, il saluto del Console d’Italia a Montreal Filippo Lonardo per il quale, «l’educazione è un regalo prezioso di cui fare tesoro», e il discorso del conferenziere e ospite d’onore, il signor Tony Loffreda, vicepresidente regionale servizi finanziari commerciali, ovest del Quebec, della RBC Banque Royale che ha voluto offrire ai giovani borsisti qualche utile “suggerimento” per poter diventare dei leader di domani: «L’innovazione e il cambiamento – ha detto – sono le “chiavi” del successo e per avere successo ci vogliono tre cose: fiducia, ambizione e perseveranza. Ma queste tre cose devono essere completate da altri elementi o comportamenti essenziali come, ad esempio, l’integrità; la trasparenza ma anche l’umiltà, l’energia, la passione, credere in quello che si fa, la cura dei dettagli, l’autenticità, la possibilità di creare un reale impatto sulla società ed infine di pensare in grande e di “sognare” che tutto è possibile se si ha una reale volontà di portare avanti i propri progetti e le proprie ambizioni».

Infine, il presidente della CIBPA Mike Goriani, dopo essersi congratulato con gli studenti e dopo aver ringraziato i donatori, il personale e tutti coloro che hanno reso possibile questa cerimonia, ha voluto sottolineare, chiamando sul palco i suoi dirigenti, il grande contributo della Cassa Popolare Canadese Italiana che, dal 1986, ha dato più di 560.000$ in borse di studio.

Fabrizio Intravaia


Commenti 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo in primo piano