Attività

La vittoria della musica italiana!

Alessia Marie Pietraroia e Marco Bocchicchio sono i vincitori, e non sono i soli, della 19esima edizione di Superfantastico, una produzione di CFMB 1280AM Radio Montreal. A vincere, sono stati gli otto bambini del primo gruppo che insieme ad Alessia hanno fatto emozionare tutta la platea, familiari e no. A vincere, sono stati gli altri otto ragazzi del secondo gruppo che, con Marco, si sono emozionati nel cantare al Théâtre Maisonneuve e nello scoprirsi amici senza essersi mai visti prima. Hanno vinto gli spettatori, gli organizzatori, i musicisti, gli ospiti speciali e anche noi che raccontiamo molto più di una semplice serata in musica.

Il Théâtre Maisonneuve, a Place des Arts, nel cuore di Montréal, è stato riempito per tre ore della migliore musica italiana cantata da chi italiano non è, o non lo è del tutto. Alexandru che ha origini rumene, Cory, un po’ greco e un po’ italiano, Diana messicana e Genevieve francese, tutti protagonisti, come gli altri, di un avvenimento straordinario: Montréal, per una sera, ha parlato italiano. Meglio. Ha cantato italiano.

Il merito della riuscita di una serata così speciale va ai due ideatori ed organizzatori, Silvana Di Flavio e Nick De Vincenzo, che sono la mente e il cuore di Superfantastico. Serve un anno per organizzare un evento del genere ma serve soprattutto talento e passione. Il risultato lo potete vedere negli occhi di quei bambini che porteranno sempre con sé il ricordo di un’esperienza, forse, irripetibile. Il cuore e la mente devono però affidarsi ai muscoli, che fanno muovere tutto il complesso corpo del Festival. Quei muscoli hanno un nome: Cristina. Senza di lei la famiglia di Superfantastico non è al completo.

Domenica 4 maggio, una giuria di artisti e produttori internazionali ha regalato a Marco Bocchicchio l’opportunità di volare in Italia, al Pop Music Festival, per fare ciò che ama: cantare. In Italia, poi. Hanno fatto bene Farley Flex, Francis Cucuzzella, Jacynthe, Meriam Jane, Larry Mancini, Maurizio Fabrizio e Katia Astarita a pensarci a lungo prima di decidere. Più di quindici minuti di riflessioni e discussioni per una scelta difficile, che si comprende solo se si è potuto vedere quanto talento c’era sul quel palco. Ha vinto, infine, CFMB che ha prodotto Superfantastico. Come sempre accade nella nostra comunità, quando si decide di fare le cose insieme, si vince sempre. Il merito è di chi ci crede. (Comunicato)