Attività
16:40pm20 febbraio 2020 | mise à jour le: 20 febbraio 2020 à 16:40pmReading time: 3 minutes

Vincenzo Guzzo “Personalità dell’anno 2019 della CIBPA

Vincenzo Guzzo “Personalità dell’anno 2019 della CIBPA
Photo: Foto F. IntravaiaDa sinistra: il Senatore Tony Loffreda; Vincenzo Guzzo; Domenic Diaco, presidente CIBPA; Sam Scalia, presidente Fondazione CIBPA; Salvatore Cimmino, presidente ex officio CIBPA

Mercoledì 12 febbraio scorso, presso la Pizzeria Giulietta (Marché Central, 951 boul. Crémazie), Vincenzo Guzzo ha ricevuto il premio della “Personalità dell’anno 2019” della CIBPA, l’Associazione delle persone d’affari ed imprenditori italo-canadesi.

Vincenzo Guzzo è la 51ma “Personalità dell’anno” della CIBPA, un premio nato nel 1967 (il primo vincitore fu il sindaco di Montréal dell’epoca Jean Drapeau), con l’obiettivo di rendere omaggio a quelle persone, non necessariamente provenienti dalla comunità italiana, che con le loro azioni e il loro esempio, qualunque fosse il loro campo d’azione, hanno largamente contribuito al benessere della nostra società. Un riconoscimento, dunque, diventato orami una vera e propria tradizione di questo organismo della nostra comunità.

Imprenditore nel settore cinematografico e in quello immobiliare, filantropo, personaggio televisivo ed ora anche ristoratore, Vincenzo Guzzo, 51 anni, occupa, è proprio il caso di dirlo, la “scena” montrelaese e quebecchese ormai da qualche decennio. È sempre stato vicino alla comunità italiana di cui orgogliosamente ne rivendica l’appartenenza tanto da sentirsi in dovere di precisare, a quanti ogni tanto lo chiamano “Vince”, che il suo vero nome è Vincenzo.

Dopo aver ricevuto il saluto del Senatore Tony Loffreda (Personalità dell’anno 2018), che ne ha sottolineato le indubbie capacità imprenditoriali, la parola è andata al presidente della CIBPA, Domenic Diaco, che ha ricordato il 70° anniversario della CIBPA, festeggiato lo scorso ottobre, e le varie altre attività dell’Associazione tra cui, la consegna delle borse di studio agli studenti d’origine italiana. A proposito di Guzzo, ha detto: «Con questo riconoscimento vogliamo sottolineare il suo contributo eccezionale al tessuto sociale del Canada. Il suo sostegno costante e indefettibile alle diverse cause sociali ed organizzazioni comunitarie è apprezzato da tutti».

Dopo aver ringraziato la CIBPA, il comitato organizzatore e i presenti per il grande onore ricevuto, Vincenzo Guzzo ha detto: «Questo premio è molto più che un premio ad una singola persona. È un premio che riguarda il benessere della nostra comunità. È una questione di famiglia, di amici, di essere presenti l’uno per l’altro. Siamo tutti qui per fare la differenza. Sappiate che, qualunque sia il vosto contributo alla società, non importa di quali dimensioni, farà sempre e comunque la differenza!».

 

Mr Sunshine

Vincenzo Guzzo con la moglie Maria

Vincenzo Guzzo è nato a Montréal l’11 giugno 1969 da genitori d’origine italiana. È presidente e direttore generale di Cinémas Guzzo, Groupe Guzzo Construction inc., Guzzo Medical e Guzzo Hospitality. È diventato anche ristoratore con l’apertura di una catena di pizzerie napoletane “Giulietta” a Montréal. Vincenzo e la moglie Maria raccolgono fondi per beneficenza attraverso la Fondazione Famiglia Guzzo. Tra le sue tante attività spicca anche quella di personaggio televisivo, di “Dragon”, avendo partecipato, nel 2018 e 2019 alla trasmissione “Dragons Den” andata in onda su CBC. Ha ricevuto diverse distinzioni e riconoscimenti tra cui quello dell’Ordine al merito della Repubblica italiana, dell’Ordine di Malta, la medaglia del Giubileo di diamante della Regina Elisabetta II. Vincenzo Guzzo è soprannominato anche “Mr. Sunshine”. In genere, nel suo abbigliamento c’è sempre qualcosa di giallo che ricorda proprio tale soprannome che riflette un po’ una certa dualità: «Ricordati sempre di qualcosa! Il sole – ama dire – può essere caldo e confortante, ma se ti avvicini troppo, potrebbe bruciarti!».