Attività
15:42pm7 aprile 2020 | mise à jour le: 7 aprile 2020 à 15:42pmReading time: 3 minutes

Una Pasqua dal “suono” speciale

Una Pasqua dal “suono” speciale
Photo: Archivio Corriere ItalianoLa Missione Maria Ausiliatrice a Rivière-des-Prairies

Intervista a Padre Jean-Pierre Couturier, parroco della Missione Maria Ausiliatrice a R.d.P.

Nell’imminenza delle festività pasquali come stanno vivendo le chiese e i fedeli questo momento particolare in cui tutto sembra sospeso a causa della lotta alla pandemia di coronavirus?

“Lo stiamo vivendo “concretamente” – afferma il parroco della Missione Maria Ausiliatrice a R.d.P. Padre Jean-Pierre Couturier – nel senso che ci siamo adattati alla nuova realtà, quella virtuale, per poter permetterci di continuare a dare un servizio pastorale ai nostri fedeli e a chiunque voglia pregare o avvicinarsi in qualche modo a noi.

In altre parole continuo a celebrare le messe, quella della domenica e quelle ordinate dai nostri parrocchiani, “sine popolo”, cioè senza l’assemblea dei fedeli. Le messe, così come gli altri riti religiosi, in particolare i prossimi relativi alla “Settimana Santa”, vengono registrati e trasmessi on line sulla nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/missionmarieauxiliatrice/notifications/

o sul nostro canale You tube:

https://www.youtube.com/marieauxiliatricerdp.

Abbiamo bisogno solo di un tecnico per le registrazione e, se e quando è possibile, compatibilmente all’evolversi della situazione, di un paio di persone per le letture.

Per la “Settimana Santa” prevediamo di celebrare e registrare la “Cena Domini” del giovedì, la Via Crucis del venerdì, che si farà all’interno della chiesa, la Veglia del sabato ed infine la Messa di Pasqua della domenica. Proprio grazie alla registrazione ed alla diffusione online ognuno potrà assistervi come e quando vorrà alimentando in questo modo la propria fede, anche se siamo consapevoli che non tutti, soprattutto le persone più anziane, sono familiari con le nuove tecnologie oppure hanno a disposizione un computer.

Sono state sospese e rinviate a data da destinarsi tutte le altre cerimonie: battesimi, cresime, matrimoni, e funerali, l’ultimo dei quali è stato celebrato il 19 marzo scorso.

Padre Jean-Pierre Couturier

Anche il catechismo è stato sospeso ma noi abbiamo messo on line un sito https://www.faithandfamilyrdp.com/ grazie al quale tutte le famiglie possono trovare informazioni e modelli per il catechismo e per la preghiera, in modo che anche i più giovani possano continuare il loro cammino di fede.

Il nostro vescovo – continua Padre Jean-Pierre – ci ha chiesto di portare un’attenzione particolare alle persone anziane per questo, non potendo piu’ riceverle, mi ritaglio ogni giorno uno spazio per quella che ho chiamata la “Pastorale al telefono”, per rispondere alle telefonate o per telefonare io stesso ai nostri parrocchiani.

Cosa le dicono i fedeli?

“Ciò che maggiormente desiderano condividere – spiega – soprattutto per quanto riguarda le persone che hanno parenti e amici in Italia dove, purtroppo, si passa direttamente dall’ospedale alla terra, è la loro grande preoccupazione e tristezza per quello che sta succedendo. Ma molti telefonano anche per confortarci e per sapere come stiamo.

Abbiamo, comunque, ricevuto la raccomandazione di suonare le campane la domenica a mezzogiorno. È bello sentirle, per ricordare alla gente che c’è sempre una realtà cristiana, che la Chiesa è presente e che può servire a confortare le perosne in questo periodo difficile.