Arte e spettacolo
15:55pm1 novembre 2021 | mise à jour le: 1 novembre 2021 à 15:55pmReading time: 3 minutes

Giovanni Allevi torna con un nuovo album: “Estasi”

Giovanni Allevi torna con un nuovo album: “Estasi”
Photo: Foto 123RF.COMGiovanni Allevi

(NoveColonneATG) – Ha dato un volto nuovo alla Musica Classica. Con il suo stile fuori dagli schemi, che coniuga virtuosismo pianistico, genialità compositiva ed intensità melodica, ha stregato milioni di giovani, divenendo uno degli artisti italiani più amati al mondo.

Giovanni Allevi, a distanza di due anni dal suo ultimo album Hope, con una intensa ricerca di scrittura introspettiva, di viaggi e di sperimentazioni ed intuizioni melodiche e ritmiche contemporanee, è di nuovo protagonista della scena musicale con Estasi, il nuovo album di pianoforte solo, in uscita in tutto il mondo il 5 novembre 2021 (etichetta Bizart /distribuzione Artist First). Il Maestro Giovanni Allevi, in Estasi, attraverso le note del pianoforte, conduce per mano l’ascoltatore attraverso le molteplici emozioni dell’essere umano, fino alla più sublime: l’estasi, l’uscita fuori di sé, l’approdo ad una dimensione metafisica.

Registrato con il suo amato Grand Piano Bösendorfer “Imperial”, di cui è capace come pochi di esaltarne le sonorità e possibilità timbriche, Estasi, è il risultato di una continua ricerca compositiva e della capacità comunicativa del suono. Momenti di riflessione, di sognante contemplazione, impennate aggressive e rarefatta tenerezza, portano le forme ad uno sviluppo sempre più complesso e profondo.

Giovanni Allevi, compositore filosofo, dedica al suo strumento prediletto non solo nuove composizioni che arricchiscono il repertorio della musica classica contemporanea, ma esprime la sua dedizione e passione anche in ambito letterario. Il 21 ottobre scorso, infatti, è uscito il suo nuovo libro “Le Regole Del Pianoforte – 33 note di musica e filosofia per una vita fuori dall’ordinario”, (Ed. Solferino), dove il mondo dei tasti bianchi e neri è scandagliato nelle sue più intime possibilità espressive e nei suoi illuminanti significati filosofici, in una prospettiva nuova e sorprendente. Il testo accompagna il lettore attraverso 33 regole di una vera e propria arte marziale, dedicate non solo ai musicisti, ma a tutti i creativi che vogliano distaccarsi dal piatto conformismo della società. Così l’amato compositore, schivo e silenzioso, torna ad esprimersi con due lavori fuori dagli schemi. Il mondo del pianoforte, e non solo, trova nell’opera inedita di Giovanni Allevi un nuovo punto di vista, controcorrente ed illuminante.

 

Chi è Giovanni Allevi

 Giovanni Allevi, nato ad Ascoli Piceno il 9 aprile del 1969, è diplomato in Pianoforte e in Composizione ed è laureato in Filosofia con la tesi “Il vuoto nella Fisica Contemporanea”.

Ha calcato i palchi delle più importanti sale da concerto del mondo, dalla Carnegie Hall di New York al Teatro alla Scala di Milano, fino all’Auditorium della Città Proibita di Pechino.

Grazie al suo impegno intellettuale, è punto di riferimento filosofico sui concetti di innovazione e analisi del cambiamento. Cavaliere della Repubblica Italiana per meriti artistici e culturali, è Stella d’Oro al Valor Mozartiano, Premio Falcone e Borsellino, ed Ambassador di Save the Children, in prima linea nella difesa dei diritti dei più piccoli.

Ha ricevuto apprezzamenti di stima da Papa Benedetto XVI, Papa Francesco, dal Premio Nobel Mikhail Gorbaciov. L’Agenzia Spaziale Americana NASA gli ha intitolato un asteroide: giovanniallevi111561.

 

More Like This