Arte e spettacolo
16:49pm2 novembre 2021 | mise à jour le: 2 novembre 2021 à 16:49pmReading time: 2 minutes

RIDM: apertura con il film italiano “Futura”

RIDM: apertura con il film italiano “Futura”
Photo: Foto cortesia RIDMUn’immagine del film “Futura”

Tornano, dal 10 al 21 novembre, i “Rencontres internationales du documentaire de Montréal” (RIDM), il grande appuntamento annuale con il cinema documentario.

Questa 24a edizione si aprirà con il film italiano “Futura”, co-diretto dal trio di registi Alice Rohrwacher, Pietro Marcello e Francesco Munzi. Il film incarna perfettamente la volontà del festival di unire una riflessione critica sul passato con punti di vista rivolti al futuro.

I registi di Futura girano per l’Italia per incontrare i giovani e dipingerne un ritratto cinematografico, con le loro speranze e le loro incertezze. Facendo eco al film “Comizi d’amore” di Pier Paolo Pasolini (1964), questo documentario di formidabile efficacia cattura l’atmosfera unica di un’Italia turbata da pesanti problemi economici e sanitari. “Futura” incoraggia a pensare a cosa fare dopo e persino a reinventare un mondo quasi privo di futuro ma che la generazione più giovane non è pronto ad abbandonare.

“Futura” sarà presentato in anteprima in Québec, mercoledì 10 novembre, alle 19:00, al Cinéma Cineplex Odeon Quartier Latin (solo su invito). Il film sarà poi disponibile online dal 14 al 17 novembre sulla piattaforma del festival.

La proiezione di apertura di “Futura” è presentata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Montréal che segnala la presenza al RIDM di un altro film, una coproduzione  Italia/Repubblica Ceca, di Francesco Montagner, dal titolo “Brotherhood”, in programma sabato 20 novembre, alle ore 14:30, al Cinéma du Musée.

La 24a edizione del RIDM si svolge in sala dal 10 al 21 novembre e online dal 14 al 25 novembre.

Informazioni e biglietti: ridm.ca / info@ridm.ca

Facebook – Twitter – Instagram

 

 

 

More Like This